Terminato il girone di andata per la Greencells Agrosolar Futsal di Torremaggiore: bilancio positivo per il Presidente Michele Caserta

In una chiacchierata con il Presidente della GREENCELLS AGROSOLAR FUTSAL TORREMAGGIORE🔴🔵, Michele Caserta, ha analizzato il girone d’andata dei rossoblù chiuso sabato con una netta vittoria ai danni del Mirto.

“Siamo soddisfatti del girone d’andata appena concluso, resta un po’ di rammarico per il pareggio interno con il Senise ma il bilancio è ampiamente positivo. Purtroppo quest’anno siamo stati molto sfortunati sul piano degli infortuni, infatti dopo poche giornate sia Tricarico che Difino hanno chiuso anticipatamente la stagione a causa di gravi lesioni che necessitano di operazione. Inoltre, a turno i vari Pineiro, Mura, Murgo e Juan Cruz sono stati costretti a saltare qualche partita per lievi acciacchi e questo non ci ha permesso di giocare al completo gare importanti come quella con il Palo Del Colle. Però, questa serie di eventi ha anche costretto il mister a promuovere in prima squadra diversi ragazzi dell’under 19 che piano piano si stanno ritagliano minutaggio in prima squadra. Pazienza, classe 2002, ormai è una realtà ed è un elemento importante per la prima squadra, ma anche Gentile, classe 2003, sabato ha giocato per più di 10′ e Di Genova, anche lui classe 2002, quando viene chiamato in causa da ampie garanzie tra i pali. Come dirigenza siamo contenti dell’impegno che i ragazzi più giovani mostrano in settimana e soprattutto del loro atteggiamento. Sabato i vari Ciavarella, Moffa, Olivieri hanno tenuto molto bene il campo e negli ultimi minuti il quintetto era formato da tutti ragazzi under 19 e questo per noi è motivo di vanto. Un plauso va anche allo staff che cerca di valorizzare i ragazzi più giovani e non ha paura nel concedere loro minutaggio anche in momenti importanti dei match.La strada intrapresa è quella giusta, il girone di ritorno sarà difficile m il gruppo che abbiamo quest’anno mi lascia tranquillo perché sono convinto che continueremo a fare bene per raggiungere l’obiettivo playoff, un traguardo che sarebbe storico per la.nostra società e per la città di Torremaggiore”.