Basta! Contro l’egoismo degli scriteriati mettete su strada i militari a supporto delle forze dell’ordine

Stop all’egoismo ! Lo richiede a gran voce la parte sana della popolazione che sta scrupolosamente attuando quanto richiesto dalle autorità democratiche dello Stato Italiano. Ancora troppa gente in strada su tutto il territorio nazionale ed anche a Torremaggiore. Non bastano le immagini dell’ospedale gremito di casi e il rischio di un crollo sanitario ad impedire ai più temerari di continuare ad avere bisogno dell’ora d’aria giornaliera.

Occorre sanzionare gli indisciplinati! Sui social proseguono le segnalazioni che evidenziano il prosieguo dei comportamenti assurdi dei nostri concittadini. Costoro proseguono ad ignorare questa situazione emergenziale e ad attuare comportamenti incivili che mettono a rischio tutti noi. Non possiamo sottovalutare ancora questa situazione. L’arma che abbiamo contro il virus è l’isolamento delle persone. Il sindaco ha invitato tutta la cittadinanza con svariati appelli a restare a casa ma si prosegue con presunzione e ignoranza a fare finta di nulla. Non si possono e non si devono vanificare gli sforzi di chi sta restando a casa. Questo è il momento dei controlli e delle sanzioni. Mai come oggi diventa quindi ancora più urgente la necessità di avere sul territorio unità delle Forze Armate a supporto delle Forze dell’Ordine e della Polizia Locale da anni purtroppo sotto organico. Si potrebbe magari implementare l’Operazione Strade Sicure, su tutto il territorio nazionale, subito senza se e senza ma per affrontare questa fase emergenziale. Lo Stato centrale deve dare risposte al più presto. Purtroppo per noi la strada, per essere considerati una comunità civile, è ancora amaramente lunga e in salita.

Italia – Aggiornamento dati COVID-19, oggi, martedi 17 marzo 2020, ore 17. Italia: positivi attualmente 26.062 (+2.989; +13,0% rispetto al 16/3), guariti 2.941 (+192; +7,0%) deceduti 2.503 (+345; +16,0%; in attesa di conferma ISS) = casi totali 31.506 (+3.526; +12,6%). Dei 26.062 positivi attualmente: 11.108 in isolamento domiciliare (+911, +8,9%), 12.894 ricoverati con sintomi (+1.869, +17,0%), 2.060 in terapia intensiva (+209, +11,3%). [Fonte: Ministero, Protezione Civile].

Puglia dati COVID-19, oggi, martedi 17 marzo 2020, ore 17 (Fonte: Ministero, Protezione Civile) – Puglia: attualmente positivi 320, guariti 2, deceduti 18 (in attesa di conferma ISS) = casi totali 340. Dei 320 attualmente positivi: 151 in isolamento domiciliare, 155 ricoverati con sintomi, 14 in terapia intensiva. [Bari 95, BAT 23, Brindisi 52, Foggia 91, Lecce 62, Taranto 17] (Fonte: Ministero, Protezione Civile).

M.A.

APPROFONDIMENTI

Contagi al Sud – E’ ancora “prematuro fare delle previsioni sulle diffusioni del virus al sud e per poter esprimere dei giudizi”. Lo ha detto il commissario Angelo Borrelli ribadendo che “quello che è importante è limitare la mobilità e stare più possibile a casa, perché questo è l’unico modo che ci permette di ridurre” la diffusione del virus. – Rai News24

Due morti a Bergamo, erano dipendenti delle Poste, l’appello dei sindacati: è ora di chiudere gli uffici – Eco di bergamo

Coronavirus, Gori: “A Bergamo molte persone muoiono in casa e non vengono censite” – fanpage.it