Il 3 giugno 2021 la Giunta Comunale di Torremaggiore ha deliberato l’atto di indirizzo per il restauro del Vittorioso di Giacomo Negri, inaugurato esattamente novantotto anni fa

Con deliberazione di Giunta Comunale n°164 del 3 giugno 2021 l’Amministrazione Di Pumpo ha approvato l’atto di indirizzo per il restauro del Vittorioso di Giacomo Negri sito presso Piazza dei Martiri a Torremaggiore. Nell’atto si riporta che le somme occorrenti per il restauro sono stanziate nel corrente bilancio comunale 2021/2023 c.b. 2.02.01.09.999 cap 21590/111.

Condizioni di degrado del Vittorioso di Torremaggiore FG - www.torremaggiore.com -
Condizioni di degrado del Vittorioso di Torremaggiore FG – www.torremaggiore.com –

Il Monumento ai Caduti, opera dello scultore Giacomo Negri ( 1900-1973 ) fu inaugurato il 3 giugno 1923 ed é un opera di evidente bellezza, ma è stato per anni lasciato al suo destino. Il gruppo scultoreo che rappresenta un soldato italiano trionfante su un soldato austriaco sconfitto, è stato fuso in bronzo e patinato “bronzo moderno”, misura 2,90 metri in altezza e poggia su una base troncopiramidale in pietra di Apricena a sezione quadrata di 1,70 metri di lato, coronata da un fregio decorativo a rilievo e con i nomi dei caduti della Prima Guerra Mondiale incisi nella pietra e resi visibili con vernice nera, mentre il motto “Sacri alla religione della Patria” è in lettere in bronzo. Il basamento è composto da uno zoccolo quadrato di 3,60 metri di lato che sostiene tutta la struttura. Successivamente su di esso sono stato aggiunti in caduti e i dispersi torremaggioresi della Seconda Guerra Mondiale. Il monumento è stato collocato in piazza il 3 giugno 1923 dopo essere stato commissionato dal comitato promotore nel 1922.