Smentita ufficiale della diffusione del Coronavirus durante i festeggiamenti del Ramadan a Torremaggiore riportata sulla Gazzetta del Mezzogiorno

TORREMAGGIORE – Alla luce delle ultime notizie relative alla diffusione del contagio da Covid-19 che vede coinvolta la nostra cittadina, comunico che nei giorni del 23 e 24 maggio non vi è stata nessuna autorizzazione allo svolgimento dei festeggiamenti per la fine del Ramadan. Pertanto il dato riportato dalle ultime notizie che fa risalire il collegamento tra questo evento e la diffusione del virus, sono assolutamente false. La mia smentita è già arrivata a tutti i giornali che stanno provvedendo a realizzare nuovi servizi per chiarire la faccenda. Emilio Di Pumpo – Sindaco di Torremaggiore