Ottenuti nuovi finanziamenti nelle zone a rischio sismico a Torremaggiore: soddisfazione del sindaco Emilio Di Pumpo

Il sindaco di Torremaggiore Emilio Di Pumpo dal suo profilo social il 10 dicembre 2020 ha reso noto quanto segue: ” Con grande gioia ed orgoglio voglio comunicare che abbiamo ottenuto dei FINANZIAMENTI PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA NELLE ZONE A RISCHIO SISMICO: STRADA COMUNALE TORREMAGGIORE – LESINA E INTERVENTI DI ADEGUAMENTO E MIGLIORAMENTO SISMICO DELL’ EDIFICIO SCOLASTICO “S.G.BOSCO” PADIGLIONE MASCHILE E FEMMINILE il Ministero dell’Interno – Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali -ha pubblicato la graduatoria delle domande ammesse a finanziamento ed il Comune di Torremaggiore è stato finanziato per i seguenti interventi :Per l’anno 2020 mitigazione rischio idrogeologico della strada comunale Torremaggiore –Lesina € 124.000,00Per l’anno 2021:- Intervento di miglioramento sismico e adeguamento antisismico dell’edificio scolastico “S.G. Bosco” – padiglione maschile € 164.000,00;- Intervento di miglioramento sismico e adeguamento antisismico dell’edificio scolastico “S.G. Bosco” – padiglione femminile € 77.000,00;Consapevoli dell’importanza della messa in sicurezza del nostro territorio e delle strutture pubbliche specie se per uso scolastico, siamo soddisfatti dei risultati raggiunti grazie all’impegno costante a favore della nostra cittadina. “

Il rifacimento della strada comunale Torremaggiore Lesina ovvero di Via Reinella era uno dei punti sottoscritti il 18 maggio 2019 dai candidati alla carica di sindaco in occasione delle elezioni amministrative dell’anno scorso. Il Comitato Salute Alto Tavoliere della Puglia aveva inviato nel 2019 più volte pec al Comune di Torremaggiore per chiedere di calendarizzare in tempi celeri un incontro formale per avere aggiornamento sul cronoprogramma per la sistemazione del marciapiede su Via Salvatore Ciaccia ed il rifacimento del manto stradale su Via Reinella. Non c’è mai stata una risposta formale a questa istanza sottoscritta, solo anticipazioni verbali che qualcosa sarebbe stata realizzata. Il Comitato ha fatto sottoscrivere nel 2019 perciò il rifacimento strutturale del manto stradale dell’intera Via Reinella fino al bivio con Via Alcide De Gasperi ed anche con Via Mastro Ruggero di Puglia e con la SP 32 che conduce alla SS16 ter per permettere una reale riqualificazione dell’arteria per poter rendere fruibile per tutti i mezzi che circolano partendo dall’esigenza dei mezzi di soccorso del 118 e dell’ASL FG. E per concludere anche la rivisitazione progettuale della pubblica illuminazione per rendere visibile anche nelle ore notturne Via Reinella. Come andrà a finire? Attendiamo le evoluzioni.