Brevi News Prima Pagina 

Olio e contorni 2018, le riflessioni dell’Associazione Vitivinicola Dauna e La Peranzana oliva e olio della Daunia

 

Olioecontorni: una riflessione expost.
Bisogna dare atto all’amministrazione che, dopo la tappa regionale di Girolio dell’anno scorso realizzata grazie alla ricostruzione dei rapporti con l’associazione nazionale delle città dell’olio, ha voluto continuare la promozione del territorio organizzando Olioecontorni con l’obiettivo di valorizzazione della Peranzana come prodotto tipico che identifica il nostro territorio e che può mettere in evidenza, come è stato, tutti gli altri prodotti della nostra agricoltura. Bisogna dare atto, inoltre, che nel comitato organizzatore ha chiamato rappresentanti dei produttori, del commercio e delle associazioni di volontariato. Ognuno ha potuto dare il suo contributo alla organizzazione dell’evento, molti lo hanno fatto, ovviamente nei limiti del budget a disposizione. Ovviamente, come sempre, si poteva fare meglio, per esempio raccomandarsi per un tempo più clemente, e come sempre le scelte qualunque siano non soddisfano tutti, ma lo sforzo fatto ha prodotto effetti, sicuramente migliorabili e perfezionabili, che vanno nella direzione di una maggiore consapevolezza, da parte della popolazione dei bambini e non solo, che abbiamo di fronte un prodotto, l’olio di Peranzana e la Peranzana da tavola, che insieme al vino, alla crescente produzione di pasta artigianale e agli altri prodotti agroalimentari che se prodotti localmente e fatti conoscere possono contribuire alla miglioramento dell’economia locale. Sicuramente chi ha partecipato nel nostro stand al minicorso di assaggio dell’olio ne è uscito con la capacità di saper distinguere e apprezzare un olio EVO di Peranzana e capace di vedere el differenze fra questo e un olio vecchio o venduto nel supermercato o chi ha partecipato al nostro convegno ha intravisto le potenzialità dell’innovazione nella raccolta. Una riflessione però mi è d’obbligo fare: di fronte ad uno sforzo per valorizzare il territorio bisognerebbe mettere da parte personalismi, contrapposizione di bassa politica, campanilismi fra i comuni che fanno parte dell’areale della Peranzana perché da soli si è piccoli insieme si è meno piccoli e si può pesare di più per il bene dell’intera area.

Nota dell’ Associazione La Peranzana oliva e olio della Daunia – tratta dal profilo FB dell’associazione

 

 

 

 

 

Dopo aver letto alcune critiche, poco costruttive, sulla 1^ edizione di OlioeContorni, ci preme puntualizzare che questa Associazione è stata tra i co-organizzatori della rassegna dando un contributo organizzativo e logistico dell’evento. Certamente si poteva fare di più e meglio, non esistono eventi perfetti, esistono però eventi migliorabili e siamo sicuri che insieme a tutte le altre associazioni e all’amministrazione comunale, saremo in grado di colmare tutte le lacune che noi stessi per primi abbiamo appurato.
A nostro modo di vedere la 1^ edizione di OlioeContorni 2018 è stato un successo e lo sarebbe stato ancor di più se il tempo fosse stato clemente, tanti infatti sono stati i visitatori che si sono avvicinati ai nostri stand come a quelli di tutti gli altri espositori, apprezzando i prodotti in vendita.
Diamo atto a questa Amministrazione dell’impegno logistico ed economico profuso per far sì che le nostre produzioni di olio, vino, pasta artigianale, ecc. abbiano la giusta valorizzazione, crediamo che si debba perseverare in questo tipo di azione per dare merito al lavoro dei nostri contadini e delle nostre aziende.
I nostri produttori hanno bisogno di questo tipo di supporto, le critiche che non sono intelligenti e costruttive possono solo ledere e rallentare l’azione di valorizzazione delle produzioni agricole avviato con Girolio 2017.

Nota Associazione Vitivinicola Dauna – tratta dal profilo FB dell’associazione

 

 

 

Commenti tramite Facebook

Related posts