Appuntamenti 

“La Terrazza del Borgo e l’omaggio al Califfo” appuntamento il 28 agosto 2014 a Torremaggiore

“ Avere entusiasmo, sempre. E stavolta ho pensato che una parte spettacolare, storica e silenziosa del mio paese sia quella giusta per dare alla gente che sa scegliere bene quello che veramente desidera…”.

Ennio Samale, titolare della “Terrazza del Borgo”, anni e anni passati a creare, gestire e far vivere ristoranti, una famiglia di gente che conosce bene il mestiere, fratelli come colleghi e compagni di avventure nella ristorazione, una moglie ( Libera di nome ma sempre impegnatissima di fatto ) fondamentale per i suoi successi e un figlio, Simone, nello stesso settore, si esprime così, davanti ai tetti di Via Nicola Fiani, sulla Terrazza bella del centro storico di Torremaggiore, in Via Piccinino, che è già diventata tappa obbligatoria per gente che vive l’ estate delle notti gagliarde.

calif-tm-7

calif-tm-3

calif-tm-5

“ Ho lasciato le regole della ristorazione secondo me, invariate : grande rispetto per la tradizione locale, innovazioni giuste, una cantina equilibrata. Il posto è davvero notevole . Archi e volte di mattoncini, uno scantinato visibile , la ringhiera di ferro che accompagna sulla Terrazza . La gente guarda ed è già soddisfatta. Sembra davvero che il tempo si sia fermato agli anni delle costruzioni storiche che ci circondano e ci accolgono. Corriamo solo noi, a servire gli “Apericena ”, i drinks,le birre artigianali, i vini scelti da chi vuole starsene lì, col cielo sulla testa tra tanti amici …”.

Il posto è davvero affascinante. Pieno di storia, tra la “Porta degli Zingari” e la chiesa di San Nicola: Via Felice Piccinino, a ridosso di Via Fiani , arteria oggi meno dimenticata della città, alternativa al Rettifilo. Una intuizione semplice e geniale. Trovare qui il luogo ideale per mettere insieme la clientela sulla carta più diversa : dai giovani che passano qualche ora a bere i loro drinks, a chi vuole cenare all’ aria aperta, agli amanti della buona tavola : per loro, e non solo d’ estate, ma tutti i giorni, il ristorante al pianterreno, tra un caminetto antico e le porte finestra sul largo di basolato calcareo. Chi ama la ristorazione corredata dal giusto ambiente non sbaglia, è il luogo ideale.

calif-tm-2

 

calif-tm-4

 

“ Non trascuriamo le cose che fanno stare bene, e per questo corrediamo questo nostro impegno con la ricerca di musicisti e di attrazioni che siano alla altezza della situazione. La collaborazione con Enzo Tamalio, poliedrico e storico titolare del Bukowsky di San Severo ci da una nota in più. Lui tiene molto all’ aspetto artistico, conosce molti musicisti, è un appassionato vero. Qualche volta lo vedo servire al bancone del bar in Terrazza mentre parla di quello o questo artista. Insieme a Simone, mio figlio, sono in coordinazione sempre, tra i tavolini e dietro al banco. Conoscono tutti, tanta gente, e tutti li seguono con allegria e fiducia nei loro suggerimenti. La Terrazza vuole essere anche questo : complicità, fiducia. A Simone ho sempre detto che un cliente che torna e che parla bene di te è assolutamente fondamentale. Oggi nessuno vuole rischiare avventure col primo improvvisato. I nostri clienti lo sanno e ci scelgono perché, lasciamelo dire … ci sappiamo fare, è il nostro mestiere da sempre, non abbiamo cominciato ieri “ .

calif-tm-1

calif-tm-2

Il 28 agosto prossimo, sulla Terrazza del Borgo sarà di scena lo show di Giorgio Barassi dedicato a Franco Califano “ Grazie Califfo! “ : un appuntamento DiBa Events coordinato da Antonio di Battista e Sabino di Pumpo. L’ omaggio al grande poeta che ha già riscosso più di un successo. “ Beh, Giorgio lo conosco da una vita, lo seguo da quando era una voce della radio locale e io e i miei fratelli eravamo impegnati in altri ristoranti in città… sapevo di questo suo impegno nel ricordare Califano… “ prosegue Ennio Samale “ … Il Califfo è stato un grande, la Terrazza del Borgo non poteva rimanere insensibile al ricordo del Maestro, e volevo che facesse il suo spettacolo proprio qua nel centro storico. Secondo noi qui c’è la scena giusta per raccontare la storia di un uomo che amava stare bene, cercare il meglio per vivere meglio. Ecco, mi piace servire chi apprezza tutto il bello che possiamo dargli. Il 28 vi aspettiamo, sarà una festa bella dedicata alla musica, alle parole del Califfo ed alla buona tavola della Terrazza del Borgo. Chiamatemi e veniteci a trovare ”.

 

 

calif-tm-8

calif-tm-9

calif-tm-10

Commenti tramite Facebook

Related posts