Opportunità educative estive a Torremaggiore: monito dei consiglieri De Vita, Manzelli e Saragnese sull’assegnazione dei fondi

Anche quest’anno ci sarà uno stanziamento di  135 milioni di euro per i campi estivi : è  quanto previsto all’articolo 63 del “decreto sostegni bis”, approvato dal Consiglio dei Ministri di giovedì 20 maggio e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 25 maggio 2021. Si tratta di misure per  contrastare la povertà educativa, sostenere le famiglie  mediante l’offerta di opportunità educative, e per dirla molto praticamente una quota di quelle risorse ” è destinata al finanziamento delle iniziative dei comuni, da attuare nel periodo 1 giugno – 31 dicembre 2021, anche in collaborazione con enti pubblici e privati, di potenziamento dei centri estivi, dei servizi socioeducativi territoriali e dei centri con funzione educativa e ricreativa destinati alle attività dei minori”. Non sono ancora noti i criteri di riparto delle risorse ai Comuni, ovvero più praticamente quanti soldi saranno assegnati al nostro Comune. Lo scorso anno sono stati circa 44mila  distribuiti in tutta fretta , senza alcun  progetto ne’ monitoraggio  delle attività. Ci auguriamo che quest’anno ci sia una maggiore ponderazione, e che più soggetti si facciano avanti con progettualità dedicate, perché sia davvero una opportunità di comunità, e non solo di pochi.

Nota dei consiglieri De Vita, Manzelli e Saragnese