Forza Italia Torremaggiore sul governo cittadino: il tempo passa ma i risultati non ci sono

Nel servizio televisivo riportato,correva l’anno 2018 e con esso i fatti che giorno per giorno si dispiegavano con una programmazione crescente e una attività senza sosta. Oggi guardiamo con occhi liberi e con forte preoccupazione al destino del nostro paese e la motivazione della grave pandemia c’entra assai poco. Basta dare un rapido ed attento sguardo ad alcuni settori chiave della vita cittadina per rendersene conto.Prendiamo ad esempio proprio l’ambiente, che nonostante il nuovo e più incisivo appalto per la gestione dei rifiuti non registra nessun miglioramento, tutt’altro!

Ad oggi non ci è dato conoscere il livello di raccolta differenziata, non si comprende(o forse sì..)perché non si faccia rispettare il capitolato d’appalto, non si sa perché non prendono il via i lavori già affidati per la realizzazione della nuova isola ecologica,non si conoscono le tariffe per il saldo sicuramente salato della Tari 2020.

E volendoci soffermare in materia di lavori programmati e finanziati nel corso della precedente Amministrazione, tardano a trovare attuazione, tra gli altri, il progetto della completa ristrutturazione della storica biblioteca comunale sita in piazza Gramsci,la realizzazione della fogna bianca lungo via S. Severo, il rifacimento del mercato di via Savonarola per cui senza la realizzazione del Duc (distretto urbano del commercio) non si sarebbe ottenuto il conseguente e scontato finanziamento, persino l’illuminazione artistica dell’Arco “Borrelli” é scomparsa.

Ci ha fatto invece piacere verificare il completamento dei lavori del padiglione centrale della scuola S. Giovanni Bosco, meno invece,verificare che il costo è divenuto salatissimo se consideriamo che l’attuale Amministrazione ha deciso di usare il mutuo e con esso impegnare altri 400 mila euro in più per quei lavori…! E cosa dire dello stato disastrato in cui versano le strade cittadine? Ce ne sono alcune che per il grado di pericolosità andrebbero forse addirittura chiuse al traffico veicolare.Al momento non un solo intervento é stato programmato per i prossimi mesi.E il contesto sociale e culturale?Le disuguaglianze si acuiscono e la Cultura, emblema e utile strumento per rilanciare la vivibilità sociale ed economica è totalmente scomparsa dai radar(attenzione, non i soldi spesi con mediocri risultati).

Potremmo continuare all’infinito ma un ultimo punto desideriamo sottolinearlo:quello in materia di personale, la cui carenza e la falsa idea che mancasse la programmazione é stata assolta in modo assai discutibile, privilegiando assunzioni dedicate e lasciando nel dimenticatoio, ad esempio, il concorso per agenti di polizia locale del 2018, una vera emergenza di dotazione e quindi di conseguenza, di più efficace controllo del territorio a 360 gradi. Abbiamo invece assistito al cambio in corsa dei vertici burocratici del Comune senza motivazione ufficiale.. (prima il responsabile settore finanziario, quindi il Segretario generale ed altri)e badate bene, tutti scelti dall’attuale governo cittadino.Insomma 2 anni di vuoto pneumatico in cui il frequente cambio di assessori è stato il tratto distintivo che spiega come sul piano anche politico ci siano molte divergenze solo ben celate.Il nostro compito si è contraddistinto per essere costruttivo e responsabile visto il clima generale ma resteremo sempre baluardo alternativo a questo modo mediocre e opaco di gestione della cosa pubblica e quando verrà il momento non ci faremo trovare impreparati.

IL FILMATO DI FOGGIATV DEL 20/03/2018

Nota politica Forza Italia Torremaggiore 20/03/2021