Luigi Marangi: Torremaggiore,volere è volare

Il solstizio d’estate ci ha traghettato nella stagione più ambita dall’uomo, l’estate dove il sole fa da maestro e con la luce tutto appare più chiaro. Dopo i mesi di standby a causa del covid-19 che ha portato i cittadini in una implosiva ecatombe sanitaria ed economica, le campagne elettorali possono riprendere in tutte le regioni interessate. La nostra amata Puglia, pur bistrattata negli anni da politiche che si sono coniugate con demagogia e clientelismo, ha finalmente tagliato il nastro di partenza per questa sfida che ha il profumo di “FUTURO”. In un teatro dove i protagonisti sono oramai abbonati si fa spazio una nuova figura che nella mitologia greca si porrebbe tra Teseo e Achille, impavido alle sfide per difendere i diritti di coloro che non hanno voce. Il dott. Mario Conca, un uomo, un padre, a volte costretto per passione a tradire la famiglia per un’amante di nome Puglia. L’invito è per coloro che sono stanchi dei soliti talk-show che si ripetono periodicamente sullo schermo con personaggi invecchiati da lifting politici oramai logori. A tutti i cittadini il mio monito è: “abbiate l’ambizione di pensare e decidere”.
MARCET SINE ADVERSARIO VIRTUS.
(IL VALORE SENZA AVVERSARIO S’INFIACCHISCE)
Luigi Marangi.