Lega Salvini Torremaggiore: in piazza la raccolta firme 8 e 9 febbraio 2020 per non dimenticare i martiri delle Foibe

La dirigente provinciale Antonella Pontonio, in accordo con la segreteria provinciale e cittadina di Torremaggiore rende noto alla cittadinanza che sia sabato 8 ( dalle 18:30 alle 21.00) che domenica 9 febbraio 2020 ( dalle 10:30 alle 13 e dalle 18:30 alle 22 .00) presso Corso Italia vicino la Banca Intesa (ex Bancapulia) ci sarà un gazebo per raccogliere le firme per intitolare a Torremaggiore una strada ai martiri delle Foibe e per non dimenticare questa tragedia nazionale. Il ricordo è faticoso, ricordare le foibe è difficile, commenta Antonella Pontonio, Dirigente Provinciale della Lega con delega alla scuola di formazione politica. Per troppo tempo la sinistra ha negato questa tragedia ed ancora oggi c’è una parte estrema che attua ancora oggi un atteggiamento negazionista.

La storiografia di sinistra e quella ufficiale jugoslava non hanno fatto altro che ripetere quelle che erano state le tesi propagandistiche delle parti slave e cioè che le foibe, intese come stragi, o non c’erano state oppure erano state soltanto un fenomeno marginale. Occorre oggi avere il coraggio di riconoscere gli orrori delle Foibe come la Shoah e gli altri genocidi. Sono criminali tutti coloro che hanno ucciso vittime innocenti. Infine vogliamo ricordare che grazie alla Legge 30 marzo 2004, n. 92 è stata istituita la Giornata del Ricordo il 10 febbraio di ogni anno in in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata e delle vicende del confine orientale. Non dimentichiamo !