IL PARTICOLARE MESSAGGIO DI CARLA COSTANTINO, SEGRETARIO GENERALE DELLA CISL DI FOGGIA, PER L’8 MARZO 2020

«Oggi, nel rivolgere un pensiero alle donne, si corre il rischio di accodarsi alle banalità e ai luoghi comuni, che non possono appartenere alla voglia mai indebolita di essere e sentirsi sempre al fianco di ogni donna, di ogni lavoratrice e non, di ogni giovane ed ogni anziana.
La Cisl da sempre condanna con rigore ogni forma di violenza contro le donne, lotta per l’equiparazione salariale, propone interventi per favorire l’occupazione femminile e per contrastare sfruttamenti lavorativi ed il ripetersi di molestie sul posto di lavoro.
Ma oggi, il mio pensiero è particolare e va a tutte quelle donne che sono in prima fila in questi giorni difficilissimi e molto complicati, anche in terra di Capitanata, giorni sicuramente decisivi perché sono in ballo la salute ed il futuro di ognuno di noi.
Oggi il pensiero va ai medici, alle infermiere, alle operatrici socio sanitarie, alle ricercatrici, alle volontarie, alle assistenti sociali, alle educatrici, alle babysitter, alle insegnati, alle mamme, alle studentesse, alle nonne e a tutte le donne che stanno offrendo il lavoro, il coraggio, la forza, la dedizione, la professionalità, la passione e l’amore per combattere contro un nemico oscuro.
Ecco il perché di un pensiero, perché oggi più che mai le donne sono la strada maestra di un Paese che ce la farà, perché ce la faranno le sue donne.”