Ignoti hanno tentato di rubare la tv nella sala d’attesa del Punto di Primo Intervento del PTA San Giacomo di Torremaggiore: scoperti dalla vigilanza sono scappati

TORREMAGGIORE – Nella notte tra il 16 ed il 17 di ottobre 2020 a Torremaggiore presso la sala d’attesa del Punto di Primo Intervento ( ex Pronto Soccorso) del PTA San Giacomo ignoti hanno tentato di rubare la tv. A incastrare i ladri, il video ripreso in diretta dal sistema di videosorveglianza con l’operatore a seguire tutto. La guardia giurata è corsa subito per fermare i ladri che duranta la fuga hanno lasciato la tv a pochi metri da lì. Un episodio che fa nuovamente riflettere sulla necessità di innalzamento dei protocolli di sicurezza nelle strutture sanitarie che ha sempre evidenziato il Comitato Salute Alto Tavoliere della Puglia e che poche volte è stato ascoltato dalle autorità preposte. Dal Comitato fanno sapere che è stato richiesto alla Direzione Generale dell’ASL FG l’incremento dell’area da videosorvegliare che riguarda l’intera area di accesso al PPI/PFM e Continuità Assistenziale ( Ex Guardia Medica) e degli annessi locali interni nella loro totalità per arginare questi fenomeni. Un plauso va alla vigilanza che ha bloccato questo furto. Sono numerosi gli attacchi fisici ingiustificati contro il personale sanitario da parte di pazienti, esistono anche parenti dell’utenza che pretendono di entrare nella sala rossa e creano risse, si prosegue con giovani ubriachi e tossicodipendenti che vanno ad importunare medici ed infermieri ed infine i crescenti episodi di furto. Cos’altro occorre per prendere provvedimenti strutturali? Si ritiene opportuna una nuova rivisitazione dei protocolli di sicurezza in tutte le strutture del Dipartimento Emergenza/Urgenza dell’ASL FG ( PS – PPIT/PFM ) partendo da Torremaggiore, conclude il Comitato.