Brevi News Cronaca Prima Pagina 

Monitor fetale gemellare donato all’Ospedale di San San Severo dall’associazione torremaggiorese Mirko Valerio Emanuele nell’anniversario della sua nascita

Nella mattinata del 13 giugno 2019 presso il Reparto di Ginecologia del Presidio Ospedaliero Teresa Masselli Mascia di San Severo l’associazione Mirko Valerio Emanuele ha donato un monitor fetale gemellare in occasione del nono anniversario della sua prematura dipartita. Lo scopo di questa associazione consiste nell’effettuare donazioni a strutture ospedaliere ( e non solo) e a tutti coloro che sono in difficoltà per mantenere viva la memoria del piccolo Mirko. Sono state effettuate donazioni in passato in Africa, Bologna, Napoli, Foggia , San Severo, Bari, Torremaggiore e si prosegue su questa strada.


Mirko Valerio Emanuele Francescano nato a Torremaggiore il 16 giugno 1996 era   affetto da una sindrome rarissima, la Pearson, (meno di una decina sono i casi in Europa); ad essere ammalato non è il DNA dei cromosomi, ma quello dei mitocondri, ossia le centrali elettriche del nostro organismo e che producono tutta l’energia necessaria alle cellule per vivere. Accadde che poco dopo della nascita, il piccolo Mirko cominciò a mostrare già i sintomi di una gravissima forma di anemia, a cui seguirono varie infezioni. Attraversò una lunga trafila di cure in diverse strutture,tra cui al “Gaslini” di Genova, dove gli venne diagnosticata la patologia. Il 2 Marzo del 2000 salì tra gli Angeli. Purtroppo fino ad oggi non esistono cure in grado di debellare tale sindrome che è  una malattia molto rara, evolutiva e con diagnosi infausta, non riconosciuta dallo Stato e per questo non tenuta in considerazione dalla ricerca ufficiale.

Erano presenti all’evento il personale sanitario del reparto ospedaliero, i membri dell’associazione, una delegazione del Comitato Salute Alto Tavoliere della Puglia ed anche il Vice Presidente del Consiglio della Regione Puglia nella persona dell’Avv. Giandiego Gatta.

Commenti tramite Facebook

Related posts