Comunicati Politica Prima Pagina 

La coerenza prima di tutto… nota delle segreterie politiche del centrodestra di Torremaggiore

Riceviamo e pubblichiamo nota unitaria delle segreterie dei partiti di centrodestra di Torremaggiore


All’esito delle ultime elezioni amministrative in Torremaggiore, LE FORZE politiche dell’area moderata e di centrodestra hanno costituito un coordinamento cittadino, GUIDATO DA LEONARDO DE VITA, quale espressione di quanti si sono riconosciuti in un progetto teso a rilanciare la Politica dei Partiti che si fanno garanti delle regole e del confronto democratico. Perciò accogliamo con stupore e con grande rammarico la nomina a commissario politico di Forza Italia a Torremaggiore della prof. Mariapina Zifaro, cui porgiamo rispetto personale, ma non altrettanto politico.

Quale coordinatrice del Movimento Civico Agire di Torremaggiore non ha mostrato alcuna maturità politica, dimostrando, nella sua pur lunga militanza, di essere a esclusivo servizio di una politica personalistica e opportunista dell’ex Sindaco Monteleone. DA QUASI UN DECENNIO, entrambi hanno militato come forza civica in assoluto disprezzo e noncuranza delle forze di centrodestra, soprattutto nella fase che li ha visti amministratori in carica e fino alla propaganda dell’ultima tornata elettorale quando si sono resi protagonisti di un vero e proprio sabotaggio delle forze di centrodestra unito a tutto danno di un progetto serio, coeso e nuovo a guida di Leonardo De Vita (nel Comizio del 2 Giugno 2019, Monteleone ha invitato l’elettorato a non andare a votare, a non sostenere Leonardo De Vita, proclamando già vincitore il Sindaco di Centrosinistra).

Il Dottor De Vita, quale Candidato Sindaco, ha saputo tenere testa alle divisioni e ai personalismi da essi stessi messi in campo, recuperando al ballottaggio del 9 Giugno, un aumento del consenso rispetto al primo turno di circa 1000 voti.
La Zifaro avendo sempre sostenuto la politica di Monteleone ripiegata sulla auto referenzialità, risulta, di fatto, incapace di accettare i risultati del confronto democratico, in assoluto dispregio del buon senso, delle regole democratiche e della correttezza.

PREMIARE TALI ATTEGGIAMENTI DA PARTE DI ALCUNI PERSONAGGI DI FORZA ITALIA VUOL DIRE aumentare la DISILLUSIONE, LA DIFFIDENZA e le DISTANZE SEMPRE più INCOLMABILI TRA I CITTADINI E LA POLITICA poiché il consenso espresso dagli elettori è stato tradito e strumentalizzato da una scelta prettamente opportunista dei “pochi” e “soliti” soggetti.

La scelta di ALCUNI PERSONAGGI DI Forza Italia rischia di minare, a livello locale, il progetto serio di un centrodestra unito CHE PUO E DEVE ESSERE IL TERRENO FERTILE PER LA CRESCITA DEL TERRITORIO anche grazie a una buona POLITICA LOCALE, REGIONALE e NAZIONALE. E’ noto CHE TALI ISTANZE SONO STATE PORTATE A CONOSCENZA DELLE SEGRETERIE PROVINCIALI E REGIONALI, CHE HANNO però COMPLETAMENTE DISATTESO LA VOCE DELLA COMUNITÀ LOCALE A VANTAGGIO dei soliti personalismi. Consapevoli che non si cresce per divisione ma per addizione, continueremo il nostro impegno e il nostro progetto lasciando la porta aperta a chi vorrà unire ed unirsi , ma in questo è certamente escluso chi ha dato dimostrazione in dieci anni di non averlo saputo fare e di aver prodotto fallimenti su più fronti che gli consentono a tutt’oggi di risorgere come l’araba fenice. POVERI noi!

Il trasformismo dettato da mero opportunismo è storia vecchia in politica e non genera alcun positivo cambiamento.

LE SEGRETERIE CITTADINE di Torremaggiore

FRATELLI D’ITALIA
FORZA ITALIA
IDEA POPOLARE
LEGA SALVINI
MODERATI E POPOLARI PER TORREMAGGIORE
DIREZIONE ITALIA

Commenti tramite Facebook

Related posts