Brevi News Politica Prima Pagina 

Il consiglio comunale di Torremaggiore ha approvato all’unanimità la mozione proposta dal Comitato Salute Alto Tavoliere: plauso a tutti i consiglieri per il voto unanime

 

 

In data 6 agosto 2018 a partire dalle ore 21.40 si è svolto nella Sala del Trono del Castello Ducale De Sangro di Torremaggiore il consiglio comunale che doveva discutere su ben quattordici punti all’ordine del giorno. Il primo punto all’odg prevedeva l’eventuale approvazione della mozione presentata dal Comitato Salute Alto Tavoliere sui cinque punti che erano stati discussi durante l’assemblea pubblica il 20 luglio presso la Pineta di Torremaggiore. Dopo un breve intervento del coordinatore civico del Comitato in Consiglio Comunale per spiegare le ragioni della mozione e gli aggiornamenti sulla vicenda sanitaria del Punto di Primo Intervento di Torremaggiore e la situazione dell’ex nosocomio San Giacomo i consiglieri comunali hanno votato all’unanimità la mozione.

Ecco i cinque punti della mozione votata dal consiglio comunale, indirizzata alla RegionePuglia e all’Assessorato Regionale alla Sanità:
1) il ripristino h24 della presenza medica dalle ore 20 alle ore 8 al punto di Primo Intervento di Torremaggiore ( questo disagio esiste dal 23/12/2017 );
2) la richiesta della tempistica esatta dell’attivazione dei nuovi servizi sanitari presenti nella Delibera Regionale del 2015 per il PTA San Giacomo (Ospedale di Comunità pediatrico,
Centro autismo/ciclo diurno, posti rene, RSA R1, ambulatorio infermieristico e Day Service Chirurgico);
3) il ripristino della piena operatività del laboratorio analisi e della radiologia, su cui sono presenti molte nubi;
4) i tempi effettivi di passaggio da PPIT a postazione medicalizzata fissa h24 del 118 come prevede la Regione Puglia ai sensi del DM 70/2015;
5) il ripristino della piena operatività medica dell’ambulanza della postazione mobile MIKE del 118 di Torremaggiore da metà luglio disponibile in modalità INDIA ( ovvero con infermiere a bordo con team leader dalle ore 8 alle ore 20);

 

 

Tutti i membri del Comitato desiderano esprimere pubblicamente ringraziamento e plauso a tutti i consiglieri comunali di Torremaggiore per aver votato all’unanimità questa importante mozione che tende a salvaguardare il diritto alla salute dei cittadini dell’Alto Tavoliere della Puglia con Torremaggiore comune capofila.

A seguito del documento di denuncia votato dal Consiglio Comunale di Torremaggiore il 2 febbraio 2018, dopo di due interrogazioni urgenti con risposta scritta in consiglio regionale ( la
prima a giugno e la seconda a luglio) , ed oggi con questa mozione votata dal Comune di Torremaggiore che sarà estesa anche ai comuni limitrofi la battaglia civica inizia a prendere
una forma diversa. La Regione Puglia con il suo Governatore Michele Emiliano non può più eludere i quesiti che arrivano dalla base e dalle istituzioni locali. Siamo molto curiosi di sapere
in che tempi arriverà la risposta alle interrogazioni urgenti presentate in Regione dal Vice Presidente Avv. Giandiego Gatta e dal dott. Nicola Marmo. A fine mese sarà ripristinata anche
la consulta socio-sanitaria su scala comunale e speriamo estesa ai comuni del comprensorio, che darà maggiore forza a questa grande battaglia di civiltà. La raccolta firme prosegue e a
questo punto manteniamo tutti insieme alta l’attenzione su questo tema per evitare nuovi scippi ed ulteriori peggioramenti di questa delicata vicenda.

 

 

Commenti tramite Facebook

Related posts