Politica Prima Pagina 

Fratelli d’Italia Torremaggiore risponde al DG ASL Piazzolla e lancia un monito al sindaco Monteleone

Il 14 novembre 2018 il consiglio comunale sanseverese è stato teatro di un’affermazione inopportuna e fuori luogo da parte del Direttore Generale Piazzolla. La tematica affrontata riguardava la situazione dell’ospedale Teresa Masselli Mascia, a cui si è aggiunta la poco lodevole sorte del P.P.I.T. (Punto di Primo Intervento) di Torremaggiore. Al riguardo il dottor Piazzolla ha affermato:” VORREI DIRE AI CITTADINI DI TORREMAGGIORE, CHE NON VEDO L’ORA DI TOGLIERMI DALLE SCATOLE ….. APPENA AVRO’ IL MEDICO LO METTO” In tutta franchezza un’esternazione insensata ed irrispettosa avrebbe dovuto suscitare nel nostro caro sindaco rabbia, sgomento e molto altro ancora visto che l’affermazione era rivolta ai torremaggioresi, i quali prima di essere cittadini, sono donne, uomini, bambini, non numeri! Il primo cittadino, nella persona di Lino Monteleone avrebbe dovuto reclamare sonoramente rispetto per l’intera comunità, invece di nascondersi dietro il muro della codardia. Troppo facile tessere egocentricamente le proprie lodi e in situazioni del genere girarsi dall’altra parte e ingoiare il rospo. Signor Sindaco….. prenda spunto da un certo Winston Churchill:
IL SUCCESSO NON È DEFINITIVO,
IL FALLIMENTO NON È FATALE,
È IL CORAGGIO DI CONTINUARE CHE CONTA.”

Nota politica della segreteria di FDI – Fratelli d’Italia di Torremaggiore

 

 

 

Commenti tramite Facebook

Related posts