Appuntamenti Prima Pagina 

Al via la decima edizione della stagione concertistica Capitanata in Musica il 20 ottobre 2018 a Torremaggiore

 

 

Al via la decima edizione della stagione concertistica “Capitanata in Musica”, organizzata dall’associazione musicale “Mozart” di Torremaggiore e San Paolo di Civitate, in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Torremaggiore, la scuola media statale “Padre Pio” di Torremaggiore, l’Istituto comprensivo “R.Grimaldi” di San Paolo di Civitate, la Pro Loco, l’associazione donatori di sangue “Fidas”, l’azienda vinicola-olearia “Nonno Vittorio”, la cantina “Sacco Vignaioli Apuli” e Radio Albatro.
“Quest’anno l’associazione festeggia i suoi primi dieci anni di vita. Un traguardo significativo ma anche un punto di partenza per nuovi progetti e nuove collaborazioni artistiche. In questi anni abbiamo proposto al nostro affezionato pubblico di melomani, talenti locali e importanti artisti del panorama musicale nazionale e internazionale – afferma il direttore artistico Angela Trematore che prosegue – Abbiamo selezionato programmi musicali per tutti i gusti e per un pubblico, il nostro, sempre più eterogeneo. Questa edizione 2018/2019, ancor più rispetto alle precedenti, sarà all’insegna della musica e dell’arte in tutte le sue sfumature, con un sguardo rivolto alle eccellenze del territorio, in campo artistico ed enogastronomico, alla loro valorizzazione, alle giovani promesse italiane e agli scambi culturali con altre realtà estere”.
Da ottobre a maggio nove appuntamenti in calendario: sabato 20 ottobre alle 19 presso la “Sala delle udienze” del Castello Ducale “De Sangro” di Torremaggiore si terrà l’inaugurazione della decima stagione. Un evento per presentare la programmazione 2018/2019, una occasione per festeggiare l’associazione e per presentare in anteprima “Olio e Contorni”, l’evento dedicato all’olio e all’oliva di Peranzana, organizzato dall’Amministrazione comunale di Torremaggiore dal 26 al 28 ottobre.
“Tra le novità di questa edizione – spiega la Trematore – c’è anche la collaborazione con altre realtà musicali e culturali operanti sul territorio di Capitanata”. Il 21 ottobre alle ore 19:30 presso la “Sala delle udienze” del Castello Ducale “De Sangro” della città torremaggiorese, si esibirà la talentuosa pianista foggiana Daniela Giordano. Il recital pianistico è organizzato nell’ambito della rassegna “Musicalis Daunia” dell’associazione “Amici della Musica Paisiello” di Lucera in collaborazione con “l’Opera” di Foggia e l’associazione “Mozart”.
“Un grande inizio di stagione con un weekend scoppiettante all’insegna della grande musica e della promozione del nostro territorio e delle nostre eccellenze enogastronomiche quali l’olio e l’oliva di Peranzana – commenta l’assessore alla Cultura, Maria Pia Zifaro – Unire cultura, musica, marketing territoriale, cibo, salute è la strada da seguire per portare le nostre specificità al di fuori dei confini cittadini e farli apprezzare ad ampie fasce di pubblico”, conclude l’assessore torremaggiorese.

 

 

 

 

Per quel che concerne il programma della kermesse:

Sabato 3 novembre il “Duo ItaLux”, composto dai pianisti Romain Nosbaum e Angela Trematore, proporrà al pubblico “Il concerto del viaggiatore – il giro del mondo in 80 minuti” in cui il pubblico sarà accompagnato in un viaggio alla scoperta di ritmi, melodie e armonie tipici dell’Europa e dell’America. I compositori proposti rappresentano la storia e le tradizioni del loro Paese: Teresa Procaccini per l’Italia, Albena Petrovic Vratchanska per il Lussemburgo, Claude Debussy per la Francia, Carlos Guastavino per l’Argentina e George Gershwin per gli Stati Uniti. Il concerto sarà trasmesso in diretta su Radio Albatro, la web radio che porterà in tutte le case la musica della rassegna. Un modo per diffondere la cultura della classica con il potente mezzo radiofonico.

Il secondo concerto, giovedì 3 gennaio 2019, vedrà come protagonisti giovani talenti che si impongono a livello nazionale, riscuotendo successo di pubblico e critica. La “Brass Family in concerto” è un concerto dedicato alla conoscenza della famiglia degli ottoni con musiche proposte dal trombonista bresciano Antonio Mascherpa, vincitore del “Premio delle Arti” 2016/2017 (Miur) per la sezione trombone e “Premio delle Arti” 2017/2018 (Miur) per la sezione “euphonium”. Attualmente è iscritto al Conservatorio “L.Marenzio” di Darfo Boario Terme (sede staccata di Brescia) nella classe del M° Fulvio Clementi. Il trombettista Antonio Tete e Salvatore Continenza al bassotuba, sono eccellenze musicali di Capitanata. Nati a San Paolo di Civitate hanno mosso i primi passi nella “Orchestra Sinfonica Giovanile Mozart”, nata per volere dei docenti del corso a indirizzo musicale dell’Istituto comprensivo “R.Grimaldi” di San Paolo di Civitate e dell’associazione “Mozart”, fino ad arrivare all’attuale perfezionamento presso il Conservatorio “U.Giordano” di Foggia e il Conservatorio “A.Boito” di Parma. “E’ per noi un orgoglio incentivare tre giovani come loro che hanno iniziato a studiare musica da piccoli e oggi si stanno formando per diventare i professionisti del domani. Infatti uno dei tanti obiettivi della nostra realtà musicale è dare spazio alle nuove generazioni di giovani musicisti”, commenta il direttore artistico Angela Trematore.

L’appuntamento di sabato 26 gennaio si terrà presso la “Cappella Palatina” del Castello Ducale di Torremaggiore, una perfetta cornice per accogliere le note delle arie e sonate di Pergolesi, Scarlatti, Porpora e Durante. Il contraltista Giuseppe Quitadamo, Michele Trematore al violino, Gabriele Leggieri al clavicembalo e Michela Celozzi al violoncello, ospiteranno gli astanti alla corte di Raimondo De Sangro, principe di San Severo e duca di Torremaggiore, inventore, letterato e uomo di grande cultura. Il programma sei-settecentesco “Musica Velata” porterà gli ascoltatori indietro nel tempo, in un contesto misterioso e magico della Napoli di Raimondo De Sangro e dei suoi artisti.

Nel mese dedicato agli innamorati non poteva mancare la novità della nuova stagione: sabato 16 febbraio si terrà l’incontro musicale tra musica, poesia e degustazione “Calici d’amore”: il duo Gina Palmieri (voce) e Gabriele Leggieri (pianoforte) delizierà il pubblico con dolci melodie e un bel calice di vino presso la cantina “Sacco Vignaioli Apuli” in Torremaggiore. “Far conoscere le eccellenze in campo enogastronomico è un altro obiettivo che ci siamo prefissati come associazione. Valorizzare il nostro “oro” – l’olio e il vino – è un’occasione unica per promuovere il nostro territorio e la nostra cultura nel resto d’Italia e all’estero; il perfetto connubio tra l’enogastronomia e la musica è la chiave di lettura di questo nuovo percorso, intrapreso già con il Castel Fiorentino Festival 2018”, commenta la Trematore.

Dal 2 al 4 marzo il Castello Ducale di Torremaggiore ospiterà la quinta edizione del Festival “Women in Art”, dedicato alla violinista Stefania Trematore. Quest’anno il Festival ospiterà “Giardino d’Oriente”, progetto ideato e curato da Susanna Guerrini, docente di Arte scenica presso il conservatorio “L.Marenzio” di Brescia – sede staccata di Darfo Boario Terme. “Siamo felici di aver dato vita a una convenzione con il Conservatorio “L.Marenzio” che si basa sulla collaborazione tra la nostra associazione e l’Istituzione musicale bresciana, nata per creare un ponte musicale tra diverse realtà italiane. “Giardino d’Oriente” è un omaggio all’Italia e alla Cina, due Paesi geograficamente lontani ma legati dalla storia e dal melodramma italiano. Molti compositori italiani ed europei, dal Seicento al Novecento, ambientarono le loro opere nell’antico Oriente, catturati dalla misteriosa magia di questi luoghi. Protagonisti e interpreti di questo lungo viaggio a Levante saranno proprio quattro cantanti cinesi, studenti presso il Conservatorio, accompagnati artisticamente dalla loro docente Guerrini; faranno conoscere al nostro pubblico le loro tradizioni, la loro lingua e i loro costumi: un importante momento di scambio culturale per noi, un’occasione anche per valorizzare la bellezza artistica, architettonica ed enogastronomica della nostra terra. La “masterclass” di canto e arte scenica si concluderà con un spettacolo musicale (4 marzo) in cui i giovani musicisti cinesi si esibiranno accompagnati per mano dal soprano Daniela Milanese e dalla “Cappella Federiciana Ensemble”, conclude la Trematore.

Il settimo appuntamento, sabato 13 aprile, che rientra nella rassegna “World Music Artist”, sarà “A ritmo di danza” con “Split Guitar Quartet”, quattro giovani chitarristi di Spalato che interpreteranno un repertorio fresco e accattivante.
La stagione concertistica “Capitanata in Musica” terminerà con il recital “Percorsi del ‘900” del duo Maurizio Barbetti alla viola e Paolo Zannini al pianoforte, eccellenti musicisti del panorama italiano ed internazionale.
Il 22 giugno la stagione chiuderà festeggiando la “Festa Europea della Musica” con la presentazione in anteprima della III edizione del “Castel Fiorentino Festival 2019” che si terrà nella terza settimana di luglio.

 

 

MITOALFAROMEO.COM

 

Commenti tramite Facebook

Related posts