Appuntamenti Prima Pagina 

A Torremaggiore il 16 e 17 dicembre Convegno Nazionale La Daunia tra storia e letteratura presso il Castello Ducale De Sangro

Nella cittadina federiciana dove a dicembre del 1250 si è spento l’Imperatore Federico II di Svevia, Torremaggiore, si terrà Convegno Nazionale – Giornate Fridericiane che si terrà
nei giorni 16 e 17 dicembre 2016, in sinergia tra Il Comune di Torremaggiore, il Centro Attività Culturali “D. T. Leccisotti”, la Società di Storia Patria per la Puglia e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Bat e Foggia. Nell’occasione sarà conferito il premio-riconoscimento alla carriera “AUGUSTALE d’ORO” ed inoltre sarà presentato il Catalogo del Museo Civico di Torremaggiore.

 

 

Il 16 e 17 dicembre prossimi, in collaborazione tra il Comune di Torremaggiore, il Centro Attività Culturali “Don Tommaso Leccisotti”, la Società di Storia Patria per la Puglia e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le provincie di Bat e Foggia, si terrà un importante appuntamento culturale, rappresentato dal Convegno Nazionale – Giornate Fridericiane.

Nel Castello Ducale di Torremaggiore, per due giorni, si susseguiranno gli interventi di importanti studiosi, che rendono omaggio alla città nel cui territorio è inclusa la località di Fiorentino, nella quale nel 1250 si è spento prematuramente il grande imperatore Federico II di Svevia. Di qui la volontà di offrire ai presenti una serie di relazioni che possano illuminare sempre più il grande passato della nostra terra.

In particolare, il programma prevede, venerdì 16, a partire dalle ore 17,00, nella suggestiva sede del Palazzo Ducale, i saluti istituzionali, affidati al Sindaco della città, dr. Pasquale Monteleone, al Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le provincie BAT e Foggia, dr.ssa Simonetta Bonomi, e al Presidente del Centro Culturale “Don Tommaso Leccisotti”, prof. Salvatore D’Amico. Seguiranno, poi, le relazioni, tenute dal prof. Domenico Defilippis, ordinario di Letteratura Italiana presso l’Università degli Studi di Foggia (“La Daunia nelle descrizioni corografiche tra Quattrocento e Cinquecento”), dal dr. Italo Muntoni, Funzionario della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le provincie BAT e Foggia (“I risultati delle più recenti ricerche archeologiche: verso la valorizzazione di Fiorentino e del suo territorio”), dal prof. Francesco Giuliani, docente a contratto di Letteratura Italiana Contemporanea presso l’Università di Foggia (“Scrittori e intellettuali nella Daunia del Novecento”). Per l’occasione, sarà disponibile il catalogo del Museo Civico di Torremaggiore.

Sabato mattina, invece, alle ore 10,00, il sindaco di Torremaggiore consegnerà il Premio Augustale d’Oro, anno 2016, sezione riconoscimento alla carriera. L’importante premio, giunto alla sua quinta edizione, è stato già assegnato nel recente passato ad autorevoli personalità della cultura nazionale. Le relazioni del 17 dicembre saranno tenute dalla prof.ssa Maria Stella Calò Mariani, professore emerito di Storia dell’Arte presso ll’Università degli Studi di Bari (“Arte e Scienza nel trattato “De arte venandi cum avibus”. Federico II ornitologo e cacciatore), dal prof. Pasquale Corsi, ordinario di Storia Medievale presso l’Università di Bari e presidente della Società di Storia Patria per la Puglia (“Dalla Daunia alla Capitanata nelle fonti storiche medievali”), dal dr. Giuseppe Di Perna, della Società di Storia Patria per la Puglia (“La transizione tra Bizantini e Normanni nella Capitanata settentrionale”) e dall’avv. Mario A. Fiore, socio onorario del Centro Culturale “Don Tommaso Leccisotti” (“Die sabati decimo septimo mensis decembris nonae indictionis… apud Florentinum in Capitinata”). Seguiranno il dibattito e le conclusioni del Convegno.

L’occasione, dunque, sarà preziosa per porre sempre più l’accento sull’importanza della cultura e sulla necessità di valorizzazione le ricchezze del territorio.

 

Il Presidente

Commenti tramite Facebook

Related posts