You are here
Brevi News Politica Prima Pagina 

Movimento Schittulli : ancora una volta viene beffata Torremaggiore in ambito sanitario

pst-giacomo-2016

 

Ancora una volta è Torremaggiore a pagare per una poca accurata gestione della Sanità. Sono anni che il problema della carenza di medici del Servizio Emergenza – Urgenza è nota a tutti. Si è appreso che in data 25 luglio 2016 sembra che i vertici dell’ASL FG abbiano trovato la soluzione riducendo l’orario di accesso al PPI Punto di Primo Intervento( Pronto Soccorso) di Torremaggiore passando da 24 a 12 ore diurne.

A questo punto, nella fascia notturna, gli utenti potrebbero trovarsi nella necessità di doversi recare al Pronto Soccorso di San Severo con un inevitabile allungamento dei tempi di attesa, con ulteriore disagio per i cittadini e per gli operatori del nosocomio sanseverese.

 

giacomo-ambulanza2016

 
Non bisogna dimenticare che il PPI ( Punto di Primo Intervento) di Torremaggiore è una realtà che funziona e che nell’anno 2015 ha registrato quasi 7mila accessi servendo una popolazione che va oltre i confini della nostra cittadina.Il Movimento Schittulli attraverso il suo Capogruppo in Consiglio Comunale, dott. ssa Anna Lamedica, ha proposto un incontro con tutti i capi gruppo e Sindaco che si terrà questa sera presso Palazzo di Città.
Il tutto al fine di ottenere il ripristino del servizio H24 del personale medico presso il PPI di Torremaggiore.

Il Movimento Schittulli invita tutta la cittadinanza a mobilitarsi a difesa del diritto alla salute.

 

Coordinamento Movimento Schittulli Torremaggiore

Torremaggiore 1 agosto 2016

 

lamedica-schittulli-2016

Commenti tramite Facebook

Related posts