Torremaggioresi illustri: il 24 dicembre 1999 moriva l’Avv On Sen Ferdinando Marinelli: insigne penalista, oratore eccellente e politico brillante. Torremaggiore.Com NON dimentica nel ventiduesimo anniversario dalla dipartita

Torremaggioresi illustri: il 24 dicembre 1999 moriva l’Avv. On. Sen. Ferdinando ( detto Dino) Marinelli che fu un insigne penalista, un eccellente oratore ed un politico brillante. Torremaggiore.Com non dimentica nel ventiduesimo anniversario dalla dipartita

Ferdinando Marinelli nacque a San Severo il 24 settembre 1924. Si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Bari discutendo una tesi in diritto penale il cui relatore fu Aldo Moro. Al termine del secondo dopoguerra divenne allievo dello studio legale Ungaro di Roma e del celebre penalista Alfredo De Marsico di Sala Consilina (SA). Ha collaborato per oltre quaranta anni alla Rivista di Diritto Penale, fondata da Filippo Ungaro. Fu un professionista molto stimato e quotato nel campo forense; durante i comizi elettorali emergevano le sue preclari doti oratorie apprezzate da tutti. Di grande evidenza anche la sua capacità di porre attenzione a temi sociali che gli fu riconosciuta anche dai suoi avversari. In occasione delle prime elezioni politiche della Repubblica Italiana il 18 aprile 1948 l’Avv. Dino Marinelli appoggiò il BLOCCO NAZIONALE ( comprendeva il Fronte dell’Uomo Qualunque di Giannini, l’Unione della Ricostruzione e il PLI – Partito Liberale Italiano). Nella coalizione del Blocco Nazionale i comizi avvenivano nei pressi della Piazza Raimondo De Sangro a due passi dal Castello Ducale De Sangro anche a tarda serata. A supporto di questa coalizione intervenivano l’Avv. Elio Antonucci, l’Avv. Dino Marinelli, il dott. Silvio Scudero, l’Avv. Vincenzo Lamedica ( liberale, espressione del PLI e candidato alla Camera dei Deputati ma non fu eletto) e l’affluenza era elevatissima. Dopo la dissoluzione della coalizione del Blocco Nazionale l’Avv. Marinelli militò tra le file del Movimento Sociale Italiano a tutti i livelli istituzionali: dapprima consigliere comunale a Torremaggiore e a San Severo, consigliere alla Provincia di Foggia e consigliere alla Regione Puglia, nel 1975 fu eletto altresì deputato alla Camera dei Deputati e divenne componente della Commissione Sanità contribuendo alla stesura dei dettagli giuridici per la creazione del futuro SSN – Sistema Sanitario Nazionale che entrerà in vigore nel 1980. Co-firmatario di ben quindici progetti di legge ( dieci nel 1975 e cinque nel 1976) presentati ( visibili qui).

Anni Ottanta:
l’Avv. Dino Marinelli con il Segretario Nazionale del MSI Giorgio Almirante a Torremaggiore
18/06/1994 – inaugurazione di Piazza San Francesco, parla il Sen. Dino Marinelli
fonte foto www.ifontanaritorremaggioresi.com
1994 – comizio per le elezioni europee – parla l’Avv. Dino Marinelli
fonte foto www.ifontanaritorremaggioresi.com
31/10/1994 – presentazione del candidato sindaco del centrodestra Matteo Di Capua, nel tavolo di presidenza è presente anche il Sen. Dino Marinelli
fonte foto www.ifontanaritorremaggioresi.com

1996 – Elezioni Politiche – comizio elettorale dell’Avv Dino Marinelli
fonte foto www.ifontanaritorremaggioresi.com

Eletto al Senato della Repubblica nel 1994 a supporto della coalizione del Polo della Libertà ( coalizione di centro-destra con Forza Italia, Alleanza Nazionale e il CCD Centro Cristiano Democratico – Cristiani Democratici Uniti) , fu vicepresidente della Commissione Affari Costituzionali, affari della Presidenza del Consiglio e dell’Interno, ordinamento generale dello Stato e della Pubblica Amministrazione in quota Alleanza Nazionale. Nel 1998, in occasione dei cinquanta anni di professione forense, fu insignito della Toga d’Oro da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati presso il Tribunale di Lucera. E’ deceduto nella notte di Natale del 1999. Torremaggiore gli ha dedicato una strada cittadina nel centro nei pressi della storica sede della Pretura, cambiando il nome da da Via Pretura a Via Ferdinando Marinelli. Sono passati con oggi ben ventidue anni dalla dipartita dell’Avv. On. Sen Marinelli e non risultano ad oggi commemorazioni ufficiali effettuate a Torremaggiore per ricordare questo illustre figlio.

Michele Antonucci