LES FEMMES FATALES, il primo giallo di Matteo Di Pumpo

LES FEMMES FATALESDalla penna di un giovane avvocato nasce una sorta di “noir bianco”, senza omicidi, ma con grandi traffici di denaro, incentrato su quello che è il mondo degli avvocati d’affari. Al centro della storia una truffa apparentemente di poco conto, messa a punto da un dirigente italiano e perpetrata ai danni di una multinazionale del petrolio. A indagare su questa storia viene stranamente incaricato uno studio legale italiano tra i più costosi e il caso è affidato al giovane Agapito Ciavola, al primo caso in completa autonomia. Alle prese con la sua storia d’amore e una vita da normale ventiseienne, tra interrogatori e investigazioni l’avvocato scandaglia le vite private dei personaggi coinvolti e, passo dopo passo, mette insieme i pezzi di un puzzle che svelerà una trama molto più complicata di quello che i suoi superiori avevano ipotizzato. Scritto con taglio molto ironico, oltre a essere un romanzo giallo, interrotto di tanto in tanto dall’introspezione del protagonista, è una storia che ha al centro di tutto le donne, in grado di condizionare dall’inizio alla fine i destini dei loro uomini.

Matteo Di Pumpo è nato nel 1981 a San Marco in Lamis (FG), cresciuto a Torremaggiore (FG), vive a Milano dal 2000. Laureato in Giurisprudenza presso l’Università “Bocconi” di Milano, lavora presso uno studio legale internazionale. Ha collaborato con la redazione e pubblicato periodicamente articoli del quotidiano on-line “www.Capitanata. it”. Le femmes fatales è il suo primo romanzo.

E’ possibile acquistare il libro anche nelle principali librerie on-line: Bol.it - IBS (Sconto 20%) - IlFilo (Sconto 20%)