Venerdì, Aprile 27, 2018
   
Text Size

Torremaggiore on-line


Iscriviti Gratis alla newsletter su Torremaggiore

Ciancio trova i numeri per governare ripercorriamo tutta la cronistoria degli ultimi mesi

vincenzo ciancio

Il 29 luglio 2010 dopo 107 giorni dal ballottaggio che ha sancito la vittoria della coalizione del centrosinistra capeggiata da Vincenzo Ciancio, il sindaco è riuscito a trovare i numeri per governare in consiglio comunale a causa del bizzarro scenario che è stato sancito dalle urne (maggioranza consiliare di centrodestra che in prima battuta aveva preso il 54% dei consensi e il sindaco di centrosinistra che ha vinto il ballottaggio con lo sfidante De Vita (PdL). Ripercorriamo la storia recente del sindaco Ciancio dal 28 gennaio 2010,giorno in cui è stata ufficializzata la sua candidatura a Torremaggiore presso il Cinema Ciardulli con la significativa presenza dell'ex Premier on.Massimo D'Alema (PD).L'11agosto 2010 il PDL locale prende una posizione netta in merito agli ultimi articoli e comunicati relativo al "governo di salute pubblica " che si è formato in Consiglio Comunale il 28 luglio 2010. (leggi il comunicato PdL Torremaggiore). Abbiamo inserito tutti gli articoli e tutti i comunicati sulla vicenda in questo special dedicato alla politica locale.

CLICCA SU LEGGI TUTTO PER VISIONARE LA STORIA E LA RASSEGNA STAMPA COMPLETA...

 



L'ex Premier Massimo D'Alema è venuto a Torremaggiore il 28 gennaio per ufficializzare la candidatura a sindaco di Vincenzo Ciancio come espressione di tutta la coalizione di centro sinistra e per lanciare un appello al voto anche per le elezioni regionali che si svolgeranno in contemporanea con le elezioni amministrative nelle date 28-29 marzo 2010.

 

Il 6 febbraio il candidato Ciancio inaugura il Comitato Elettorale ed incontra la base del PD (clicca qui per vedere i video)

Il 16 febbraio 2010 il candidato Ciancio lancia su internet una video-presentazione ai cittadini di Torremaggiore visibile a questo indirizzo per farsi conoscere,dato che è un volto nuovo nella politica locale.

Il 7 marzo 2010  il candidato Ciancio lancia il suo programma on line con un'altra video-presentazione visibile a questo indirizzo

Il 12 marzo 2010 la coalizione di centrosinistra presenta le sue liste presso il Cinema Ciardulli (consulta le liste)

Il 18 marzo 2010 presso il Cinema Ciardulli si svolge il Faccia a Faccia pubblico con tutti i candidati alla poltrona di sindaco per la città di Torremaggiore (clicca qui per vedere l'appello al voto di Ciancio),  il dibattito è visibile su YouTube con sei spezzoni amatoriali.

Elezioni Comunali del 28-29 marzo 2010: lo spoglio evidenzia questi dati

Coalizione CENTRODESTRA con De Vita al 47,9%
Coalizione CENTROSINISTRA con Ciancio al 36,2%
Coalizione Mina per la città - Udc con Leccese al 14,8%


Questi dati evidenziano che la coalizione di centrodestra è premiata con il 54% dei consensi e vi è  l’attribuzione di 11 consiglieri comunali su 20 secondo la normativa vigente.

Ballottaggio Elezioni Comunali 11-12 aprile 2010 tra De Vita (Pdl) e Ciancio (PD),la coalizione di centro non si è ufficialmente schierata da parte di nessuno dei due candidati.

12 aprile 2010: VINCENZO CIANCIO è il nuovo sindaco di Torremaggiore

Sebbene al primo turno la coalizione del centro-destra aveva preso il 54% dei consensi, il candidato del centro-sinistra Ciancio ha ribaltato il risultato. 53,08% VINCENZO CIANCIO è stato appoggiato dalle seguenti liste:SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’, DI PIETRO ITALIA DEI VALORI,LISTA CIVICA FORZA TORRE e il PARTITO DEMOCRATICO). 46,91 LEONARDO DE VITA è stato appoggiato da IL POPOLO DELLA LIBERTA’, dalla LISTA CIVICA DE VITA SINDACO, dalla LISTA CIVICA I PUGLIESI, dai POPOLARI LIBERALI, dal NUOVO PSI e dalla PUGLIA PRIMA DI TUTTO.

Il 13 aprile 2010 viene ufficialmente proclamato da parte dell'Ufficio Centrale Elettorale di Torremaggiore e il sindaco inizia da subito con gli appelli alle altre coalizioni per formare insieme un governo di salute pubblica, come ha sostenuto pure il 12 aprile sera durante il comizio di ringraziamento.

Il 18 aprile 2010 il sindaco Ciancio inizia la sua attività amministrativa bloccando due concorsi banditi in precedenza dall'ente comunale. (Leggi la notizia su Torremaggiore.Com Notizie)

Il 21 aprile 2010 gli 11 consiglieri eletti nel centrodestra rendono pubblico che gli stessi prima del ballottaggio avevano firmato  un documento unitario nel quale esprimevano a chiare lettere che in caso di vittoria di Ciancio al ballottaggio MAI ci sarà alleanza con lui e con la sua coalizione, seguiranno subito le dimissioni.

Il 25 aprile 2010 l'ex candidato del Popolo della Libertà De Vita alla GdM rilascia una intervista sostenendo che Ciancio deve trovare i numeri per governare oppure dà le dimissioni, invita inoltre ad una seria riflessione sul voto del ballottaggio.

Il 27 aprile 2010 il sindaco Ciancio blocca un altro concorso indetto dalla precedente Amministrazione (Concorso per Capo Ufficio Tecnico).

L'8 maggio 2010 il Governatore della Puglia Vendola decide di chiudere il Consultorio familiare presente a Torremaggiore ma dopo un colloquio con la Giunta Regionale,l'esecutivo regionale rinuncia alla chiusura con l'intervento decisivo del sindaco Ciancio che ha convinto l'Assessore Fiore (leggi la lettera che ha inviato a Vendola), nei giorni successivi l'ex candidata Leccese si dichiara pronta a sostenere Ciancio.

Il 17 maggio 2010 il sindaco Ciancio incontra gli ex sfidanti De Vita e Leccese per trovare una decisione condivisa per il futuro in attesa del primo consiglio comunale.

Il 29 maggio 2010 si riunisce il primo consiglio comunale, e questa volta si riunisce all'aperto su Corso Italia
(clicca qui per scaricare il primo consiglio comuanle dal sito web del comune), l'assise è rinviata al 18 giugno.

Il 18 giugno 2010 si riunisce il Consiglio Comunale presso il Castello Ducale De Sangro e viene nuovamente rinviato al 28 giugno 2010.

Nel frattempo iniziano a diventare realtà le voci che sostengono che si vada verso la chiusura del Presidio Ospedaliero San Giacomo di Torremaggiore.

Il 28 giugno 2010 il sindaco Ciancio nomina quattro assessori (clicca qui per i dettagli)

Il 28 giugno 2010 il Consiglio Comunale viene rinviato per mancanza di quorum costitutivo (leggi news e vedi filmato) , (clicca qui per la videointervista a Ciancio al termine della seduta), (leggi il resoconto dettagliato della seduta )

Il 7 Luglio 2010 il PdL Nuovo PSI di Torremaggiore confermano quanto sostenuto in passato:nessun appoggio alla giunta Ciancio, nel frattempo il consigliere indipendente De Santis confluisce nel PDL
(leggi la notizia)

Dal 12 luglio 2010 sarà chiuso a tempo indeterminato il Pronto Soccorso di Torremaggiore,le repliche, le accuse, le polemiche e le evoluzioni (clicca qui per vedere tutto lo speciale e tutti gli articoli correlati)

 

Il 29 luglio 2010 il sindaco Ciancio trova in Consiglio Comunale per governare,ecco i dettagli:
Seguono i  nomi dei 15 consiglieri che hanno votato con voto favorevole alle linee programmatiche proposte da Ciancio.

Valerio Zifaro (Popolo della Libertà)
Annamaria Lamedica (Popolo della Libertà)
Leonardo De Vita (Popolo della Libertà)
Marco Faienza (Popolo della Libertà)
Domenico Di Pumpo (Popolo della Libertà)
Raffaele De Santis (Popolo della Libertà)
Livio Nesta (Nuovo PSI)
Annalisa Costantino (Lista Civica Forza Torre per Ciancio)
Nicola Calvitto (Lista Civica Forza Torre per Ciancio)
Ennio Marinelli (Partito Democratico)
Mauro Prencipe (Partito Democratico)
Salvatore Russo (Partito Democratico)
Nicola Nirchio (ITALIA DEI VALORI)
Mina Leccese (Lista Civica una mina per la città)
Vincenzo Ciancio (Sindaco di Torremaggiore – PD)

Ecco i nomi dei 4 consiglieri che hanno votato con voto CONTRARIO alle linee programmatiche proposte da Ciancio.

Pasquale Monteleone (Popolo della Libertà)
Emilio Manzelli (Gruppo Indipendente)
Raffaele Manna (Gruppo Indipendente)
Nicola Cirignano (Gruppo Indipendente)

Al momento della votazione i consiglieri Quaranta (PD) e Trombetta (UdC) non erano presenti in aula. Il quarto punto all’odg 4(Elezioni componenti commissione elettorale) è stato rinviato alla prossima seduta con 16 voti favorevoli e 3 contrari.

Il 1 agosto 2010 la Segreteria Provinciale del Popolo della Libertà boccia il nuovo esecutivo torremaggiorese capeggiato da Ciancio ma possibile grazie ai voti determinanti della maggioranza del PDL, dello stesso avviso è l'UDC.

L' 11 agosto 2010 il PDL locale rilascia un comunicato stampa ufficiale chiarendo la loro posizione ( leggi quà)

Nei giorni successivi la mail della redazione è rimasta intasata con tutti i comunicati di tutti i partiti e movimenti politici locali che hanno voluto esporre il proprio pensiero sulla Giunta Ciancio,i comunicato sono tutti visibili qui sotto.

Per approfondire maggiormente questa tematica la Redazione vi invita a visionare questi link:

Articoli e Comunicati ufficiali

Comunicato ufficiale del Coordinamento Provinciale PDL Foggia sulla situazione che si è creata a Torremaggiore

Maggioranza accordo raggiunto grazie ad intervento decisivo di un ex sindaco dc di Michele Toriaco
pubblicato sulla Gazzetta del Mezzogiorno del 31 luglio 2010

Il PDL provinciale e l'UDC bocciano la Giunta Ciancio - GdM del 1 agosto 2010

Comunicato del consigliere Monteleone (PDL) sulla situazione che si è creata in consiglio 2 agosto

Il PdL Torremaggiore replica alla segreteria provinciale:è un accordo programmatico GdM 2 agosto 2010

PRC Torremaggiore:La Cosa Nata Male Finisce Peggio!!! 2 agosto 2010

Comunicato del Movimento Socialismo Dauno del 3 agosto 2010

GdM: PRC Torremaggiore e il consigliere Monteleone (PdL):meglio che si torni al voto 4 agosto 2010

Comunicato IDV sulla richiesta di trasparenza da parte dell'Amministrazione Comunale 5 agosto 2010

Comunicato ufficiale del consigliere del PD Enzo Quaranta 6 agosto 2010

Comunicato SEL Torremaggiore del 10 agosto 2010

Comunicato ufficiale dell'UDC "Torremaggiore brancola nel buio" 11 agosto 2010

Leggendo,leggendo vien voglia di scrivere di Nicola De Simone 12 agosto 2010

Comunicato PRC Torremaggiore "L'ammucchiata non può funzionare!" del 15 agosto 2010

Comunicato Pasquale Monteleone (PdL) sulla riduzione delle indennità della giunta comunale 1 settembre 2010

Volantini, commenti e fumetti sulla questione politica locale

Volantino Peppino Lamedica Ciucc e ciucc

Scazzamurill: al via accordo di programma,smentiti Nostradamus

Il fumetto di Mbà Mattej e mbà Ntonj di Federico Stola

Volantino Peppino Lamedica Sviste o manipolazioni

Volantino Peppino Lamedica Inciucino e Leovina

Leggendo,leggendo vien voglia di scrivere di Nicola De Simone 12 agosto 2010

Tutte le delibere eseguite dalla Giunta Ciancio (Fonte Comune Torremaggiore)

 

© Torremaggiore.Com  Riproduzione riservata