Brevi News Prima Pagina 

Terminata la 34 edizione del Corteo Storico 2018, trionfo della Contrada Codacchio San Nicola che ha vinto il Palio per la quarta volta consecutiva

34^ EDIZIONE DEL CORTEO STORICO 2018 – Grande successo di pubblico e di collaborazione con le scuole cittadine, con i gruppi delle città storiche e con le associazioni locali

 

 

È calato il sipario sulla 34^ edizione del Corteo storico, patrocinato dal Comune di Torremaggiore, Assessorato alla Cultura, registrando un ottimo successo. Il Palio della città è stato vinto per la quarta volta consecutiva dalla Contrada Codacchio-San Nicola. Diversi i giochi e le gare a tema medievale che hanno entusiasmato il pubblico: corsa con i cerchi , corsa con le brocche forate, tiro alla fune, tutte eseguite dagli alunni della Scuola Media Statale “Padre Pio”, mentre il tradizionale tiro con l’Arco è avvenuto a cura dell’associazione Arcieri Storici “Turris Maior” che ancora una volta ha dato dimostrazione di una provata professionalità.

 

 

In modo raffinato ed elegante è stata preparata nei minimi dettagli la cena medievale con l’imperatore nel Castello a cura di Mariolina Egidio. Ugualmente con successo si sono svolti due spettacoli di teatro il primo su Federico II a cura del Centro “Leccisotti” sotto la direzione di Daniela Ciavarella, il secondo sullo Zodiaco, a cura degli studenti del “Fiani-Leccisotti” sotto la direzione di Tonia D’Angelo. Confermata la collaborazione offerta dai gruppi delle città storiche ospiti, Altamura, Melfi, Apricena, Guglionesi e Termoli, con cui il Centro Leccisotti dovrà interscambiarsi a titolo gratuito nel corso dell’anno. Ottimo il rapporto con le altre associazioni locali, tra cui gli Sbandieratori “Florentinum” che hanno dato ottima prova di slancio e acrobazia scenica, l’Associazione turistica Pro Loco “Barbieri” che ha curato l’aperitivo a Fiorentino, dove sono avvenute le visite guidate con volo dei falchi domenica mattina. Per la sicurezza hanno offerto il loro prezioso contributo la Croce Rossa Torremaggiore-San Severo, l’Associazione Nazionale Carabinieri, la Confraternita di Misericordia.

Contributo esterno // Nota del Centro Attività Culturali “Don Tommaso Leccisotti”.

 

 

 

Commenti tramite Facebook

Related posts