Brevi News Cronaca 

L’Amministrazione Monteleone ha approvato il progetto di riciclo incentivante

La Giunta comunale di Torremaggiore ha deliberato di avviare una sperimentazione mirata ad incentivare e promuovere ulteriormente la differenziazione dei rifiuti solidi urbani, mediante forme di raccolta e di ritiro plurime con il sistema del cosiddetto “riciclo incentivante”. La proposta accolta dalla Giunta è stata formulata dalla società Riciclia, operante sul territorio nazionale, che si occuperà di installare eco-compattatori stradali per la raccolta di bottiglie, flaconi e lattine in materiali plastici e in alluminio. L’iniziativa non prevede costi per il Comune e si basa sul concetto per cui, ad ogni conferimento, si rilasciano al cittadino premi o buoni sconto da spendere nei negozi aderenti al circuito. Ciò comporta per i consumatori il vantaggio di ottenere un risparmio sulla spesa e per le attività commerciali aderenti di ottenere visibilità.

“Abbiamo inteso sposare questa proposta perché si integra perfettamente con le numerose iniziative già intraprese da questa Amministrazione comunale in materia di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani – commenta il Sindaco di Torremaggiore, Pasquale Monteleone – Nei giorni scorsi è partita la raccolta degli oli esausti da uso domestico attraverso l’installazione di specifici contenitori sul territorio comunale e ormai da quasi un anno abbiamo esteso la raccolta differenziata “porta a porta” a tutta la città ottenendo percentuali ragguardevoli. Proseguiremo a sfruttare ogni occasione possibile per dimostrarci città sempre attiva sotto il profilo della tutela ambientale, esortando i nostri concittadini ad adottare comportamenti virtuosi”, conclude il primo cittadino.

Commenti tramite Facebook

Related posts