Politica Prima Pagina 

Intitolare una via a Bettino Craxi a Torremaggiore? La richiesta viene da Giovanni Alfonzo di Forza Italia

Riceviamo e pubblichiamo Lettera Aperta

 

Il commissario di Forza Italia di Torremaggiore nella persona di Giovanni Alfonzo, in occasione del diciottesimo anniversario della morte di Bettino Craxi, chiede al Sindaco di Torremaggiore Dott. Pasquale  Monteleone di voler intitolare a Bettino Craxi, uno degli statisti italiani più importanti della storia italiana, una via oppure una piazza in suo onore. Non possiamo dimenticare ciò che Craxi è stato per l’italia ne tantomeno possiamo dimenticare il prestigio che ha dato all’Italia quando era Premier.

Con Craxi gli italiani sono stati particolarmente severi, perché l’uomo si era esposto parecchio; cosa che un democristiano non avrebbe mai fatto. Incarnò speranze ma fu molto odiato. La sua base elettorale rimase modesta. Socialista , piaceva forse più a destra . Anticomunista, nella migliore tradizione del riformismo, fu dai comunisti aspramente combattuto. Ha avuto la grandezza della fine, come scrisse Eugenio Scalfari, che non era certo un giornalista vicino alle sue idee.

Nel 2014 a Lettera43.it l’ex pm Antonio Di Pietro dichiarò: Bettino Craxi si assunse le sue responsabilità e denunciò in eguale misura quelle degli altri, aiutando così la nostra inchiesta. E questo Craxi lo sapeva, non lo fece insomma a sua insaputa, non era un ingenuo. Denunciò il sistema di Tangentopoli nell’aula della Camera e davanti ai giudici del tribunale di Milano. Gli altri invece hanno fatto gli ipocriti e hanno continuato a farsi i ca… loro.

Al di là della veduta di pensiero che può o meno accomunarci, spero che si rifletta sull’ importanza di dare il giusto riconoscimento all’ex presidente del consiglio italiano Bettino Craxi. Noi non siamo giudici per assolvere o condannare Craxi. A quello ci sta già pensando la storia che sta rivendo in gran parte le responsabilità di chi, con un colpo di stato e con l’aiuto di una parte della magistratura, ha portato Bettino Craxi all’esilio della sua tanto amata italia. Spero che questo appello al sindaco Monteleone ed alla sua Amministrazione , lo spinga a fare la cosa giusta rendendo finalmente onore a Craxi e all’italia intera, iniziando da Torremaggiore, terra di lavoratori e di grandi lotte socialiste.

In questi giorni il Comune di Sesto San Giovanni ha intitolato una strada al leader socialista. Possiamo anche a Torremaggiore proseguire su questa strada?

Distinti Saluti

Giovanni Alfonzo

 

Commenti tramite Facebook

Related posts