Prima Pagina 

Inaugurato a Torremaggiore il primo ricicla point

Inaugurato venerdì 18 maggio a Torremaggiore il primo “Riciclia Point”, l’ecocompattatore che rilascia buoni sconto per fare la spesa in cambio di bottiglie in plastica, flaconi e lattine in alluminio. Alla cerimonia di inaugurazione, svoltasi nel Castello Ducale, hanno preso parte, tra gli altri, gli imprenditori che hanno deciso di lanciare l’iniziativa sul territorio, aprendo un’azienda concessionaria di zona per il marchio “Riciclia”, la “Dream&Invest”, Mario Garofalo e Giuseppe De Simone.

Da sabato 19 maggio la macchina “mangia bottiglie è operativa in viale 2 giugno, all’angolo con via Vespucci. Nelle prossime settimane è prevista una seconda installazione.
“Un ulteriore passo in avanti nell’ambito delle molteplici politiche ambientali che l’Amministrazione comunale sta portando avanti fin da suo insediamento – ha commentato il Sindaco di Torremaggiore, Pasquale Monteleone – specialmente per quel che concerne la raccolta dei rifiuti che ormai spazia da quella differenziata e “porta a porta” a quella degli oli esausti fino a forme di riciclo incentivante come questa che abbiamo inteso sposare sin da subito nella convinzione che riscuoterà successo tra i nostri concittadini”, ha concluso il primo cittadino.
Il “Riciclia Point” permetterà di risparmiare sugli acquisti presso numerose attività commerciali della città che hanno già aderito all’iniziativa di tutela ambientale. L’elenco completo dei negozi con relative promozioni è consultabile tramite l’app di “Riciclia”, disponibile sia in versione Android che Apple, e grazie alla quale l’utente conferitore, dopo una semplice registrazione, può scoprire dove si trovano i “Riciclia Point” in tutta Italia, e tenere conto dei propri conferimenti con il “borsellino elettronico”.

Ad ogni inserimento di bottiglie in pet, flaconi in “hdpe” (detersivi, shampoo ecc.) e lattine in alluminio, l’ecocompattatore rilascia all’utente un scontrino sul quale sono indicati i “Punti Ambiente” validi come buono sconto per fare la spesa. E’ anche possibile utilizzare la propria tessera sanitaria come contatore personale per accumulare e memorizzare i “Punti Ambiente” al fine di stampare lo scontrino in un secondo momento. Non possono essere conferiti nella macchina “mangia bottiglie”: bottiglie in vetro, scatole di pelati e conserve, scatolame (cibo per animali), tetrapak.

“L’iniziativa, volta alla diffusione di una cultura del riciclo, porta vantaggi a tutta la comunità: alle famiglie che soprattutto in tempi di crisi risparmiano sulla spesa, agli Enti Pubblici che possono aumentare le percentuali di raccolta differenziata diventando così sempre più virtuosi, e alle attività commerciali del territorio che fidelizzano i clienti con promozioni “green”. La tecnologia “Riciclia” è completamente Made in Italy”, hanno spiegato Mario Garofalo e Giuseppe De Simone.

 

 

 

 

Commenti tramite Facebook

Related posts