Brevi News Politica Prima Pagina 

IL COMITATO PER LA SALUTE DEI CITTADINI DELL’ALTO TAVOLIERE ANDRA’ A BARI A CONSEGNARE AD EMILIANO IL DOCUMENTO CIVICO PER IL RIPRISTINO DEL PERSONALE MEDICO H24 AL PPI DI TORREMAGGIORE

Il 10 maggio 2018 si è costituito a Torremaggiore il Comitato permanente per la salvaguardia del diritto alla Salute dei cittadini dell’Alto Tavoliere della Puglia; dopo poche ore il Comitato ha inviato a mezzo posta elettronica alla Regione Puglia, al DG ASL Fg e alle istituzioni dell’Alto Tavoliere il Documento sottoscritto da tutte le associazioni promotrici del Comitato che richiedono il ripristino immediato del servizio medico h24 e l’attuazione dei servizi sanitari previsti dalla Regione dal 2015. Su richiesta del Sindaco di Torremaggiore ( Prot. 8471/2018) il Comitato è stato convocato presso la Sala di Rappresentanza “Federico II” del Palazzo di Città il 14 maggio 2018 alle ore venti. Di seguito il resoconto dell’evento.

Apprezzamento è stato espresso dal primo cittadino della città federiciana per l’iniziativa civica che è partita poiché mira alla salvaguardia del diritto alla salute dei cittadini. Durante il confronto il primo cittadino Monteleone ha condiviso con il Comitato le iniziative intraprese dall’Amministrazione Comunale dal 2016 sul tema sanità, evidenziando le tante promesse disattese della Regione Puglia ed il continuo stato di caos sul tema sanità. Ha altresì ribadito ribadito le istanze formali inviate all’ASL FG per la piena operatività del laboratorio analisi e della radiologia. Ha formulato la volontà di portare una delegazione del Comitato a Bari nella giornata di venerdì 18 maggio durante l’incontro tra Emiliano ed i sindaci di tutta la Puglia per aggiornamenti vari in ambito sanità.
Il Comitato ha richiesto i seguenti punti:

1) la consegna a mano al Presidente della Regione Puglia nella persona del dott. Michele Emiliano del Documento Civico sottoscritto dal Comitato per il ripristino H24 del personale medico presso il P.P.I. di Torremaggiore;

2) l’attivazione sia presso l’Ufficio della Relazioni con il Pubblico (URP) che nell’ l’Ufficio di Segreteria del Sindaco di Torremaggiore di due postazioni fisse per poter raccogliere le firme per il PPI di Torremaggiore;

3) la eventuale riattivazione della consulta socio-sanitaria per poter tenere alta l’attenzione sul tema sanitario attraverso la partecipazione dei cittadini alla definizione delle priorità socio-sanitarie, quale presupposto necessario per il perseguimento del benessere di tutti i cittadini e della salvaguardia del diritto alla salute come previsto dall’art.32 della Costituzione Italiana e dall’articolo 10/ Titolo II dello Statuto della Regione Puglia;

4) la programmazione di una assemblea pubblica, dove poter spiegare le ragioni della nascita del suddetto Comitato, e per sensibilizzare la cittadinanza sul tema della salvaguardia del diritto alla salute, compromesso da cinque mesi dalla presenza h12 del personale medico presso il Punto di Primo Intervento di Torremaggiore;

5) il prosieguo da parte dell’Amministrazione Comunale di Torremaggiore nella richiesta formale nei confronti della Direzione Generale ASL FG per attuare la piena operatività del Laboratorio Analisi, Radiologia e dei macchinari POCT per la gestione degli esami di laboratorio in urgenza direttamente presso il PPI torremaggiorese effettuando di fatto una ottimizzazione di questo flusso e un contenimento dei costi, poiché si andrebbe ad evitare che l’ambulanza dell’ASL debba portare i campioni biologici presso il Laboratorio Analisi del Masselli Mascia di San Severo;

6) i tempi di attuazione dei servizi sanitari per il PTA ( Presidio Territoriale di Assistenza) San Giacomo di Torremaggiore previsti dal Protocollo di Intesa tra ASL FG e Comune di Torremaggiore sottoscritto nel 2011 e confermati dal Regolamento Regionale del 04/06/2015 n°14 ;

 

 

Una delegazione del Comitato insieme al Sindaco di Torremaggiore consegnerà a mano a Bari al Presidente Emiliano il documento di immediato ripristino della piena operatività h24 del PPI torremaggiorese. Al termine dell’incontro il Comitato si è impegnato a programmare altre iniziative. Nel frattempo prosegue la raccolta firme con il gravoso impegno da parte di tutte le associazioni promotrici del Comitato per il conseguimento degli obiettivi prefissati. Il Sindaco Monteleone apprezzando le iniziative proposte dal Comitato ne ha accettato le richieste formulate.

 

 

Comunicato 02/2018 del Comitato permanente per la salvaguardia del diritto alla Salute dei cittadini dell’Alto Tavoliere della Puglia

Pagina Web del Comitato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti tramite Facebook

Related posts