Brevi News Politica Prima Pagina 

Consegnato a Bari al Governatore Emiliano il documento civico del Comitato per la salvaguardia della salute dell’Alto Tavoliere con riferimento alla piena operatività del PPI di Torremaggiore

 

 

Nel presto pomeriggio del 18 maggio 2018 alla Fiera del Levante di Bari durante l’incontro tra i Sindaci pugliesi ed il Governatore Michele Emiliano sul tema della riorganizzazione del sistema emergenza-urgenza territoriale in ambito regionale, è stato consegnato a mano al Presidente della Regione il documento civico del Comitato per la salvaguardia della salute dell’Alto Tavoliere con riferimento alla piena operatività del PPI di Torremaggiore e all’attivazione dei servizi previsti per il PTA San Giacomo dal 2015 e ad oggi disattesi. Il governatore Emiliano ha espresso disponibilità ad incontrare la delegazione del Comitato separatamente nei prossimi giorni. Il documento era già stato inviato tramite posta elettronica l’11 maggio 2018 alla Presidenza della Regione Puglia.

Come era ampiamente previsto i Punti di Primo Intervento saranno riconvertiti in Punti di Primo Intervento Territoriale. Per Torremaggiore che ha sempre superato le seimila prestazioni annue, si prospetta la postazione medicalizzata fissa con personale del 118 che sostituirà quello ospedaliero. Confermata la presenza della postazione MIKE ovvero l’ambulanza del 118 con il medico a bordo pronto ad intervenire a seconda delle chiamate che arrivano al centralino del 118. Tra i cinque presidi della Capitanata lo scenario ipotetico futuro per Torremaggiore sarà comune anche per Vieste e per Vico del Gargano. Per San Marco in Lamis e Monte S. Angelo prevista la postazione MIKE all’interno dei locali dei PTA ( ex presidi ospedalieri riconvertiti in Presidi Territoriale di Assistenza al pari del San Giacomo di Torremaggiore), poiché questi due punti non hanno mai raggiunto le seimila prestazioni annue.
Questa riconversione dovrebbe essere operativa entro la fine del 2018. Nessuna tempistica chiara è stata indicata per il ripristino del personale medico h24 presso il presidio torremaggiorese. A breve seguirà una delibera regionale sui tempi effettivi di ripristino della presenza del personale medico h24 e sulla piena attuazione dei servizi aggiuntivi da attivare presso i PTA pugliesi incluso il San Giacomo di Torremaggiore. Il governatore pugliese ha ammesso che la Regione è in ritardo per l’attuazione dei servizi per tutti i PTA pugliesi ma a breve ci sarà una velocizzazione.

Non ci dimentichiamo che il PTA rappresenta la risposta alla riconversione delle strutture ospedaliere e dovrebbe contribuire alla rifunzionalizzazione dei servizi distrettuali concentrando, il più possibile, tutte le attività che possono contribuire a realizzare la copertura assistenziale nell’arco delle 12 o 24 ore. Se la Regione Puglia nel DGR 239 del 28/02/2017 considera i PTA centri che devono perseguire questi obiettivi:
1) la massima efficienza erogativa (h24);
2) la migliore efficacia, attraverso la “messa in comune” delle competenze e delle abilità in forma integrata e condivise dai professionisti attraverso adeguati percorsi assistenziali;
3) la maggiore appropriatezza nell’uso delle risorse in quanto coordinate e orientate ad obiettivi di salute condivisi;
4) la maggiore integrazione con la rete dei servizi sanitari e sociosanitari territoriali a ciclo diurno e a carattere domiciliare.

Possiamo ritenere che ad oggi questa visione non si è ancora attuata. Nel frattempo abbiamo perso tre anni dalla pubblicazione dalla delibera esecutiva per i nuovi servizi per il nostro PTA. Ecco perché l’attenzione deve essere alta su questo delicato tema.

 

 

 

Il Comitato continua nel perseguimento dei suoi obiettivi e comunica ai cittadini che sono attivate sette postazioni dove è possibile firmare la petizione, ecco l’elenco dettagliato:

> Sede ACLI Torremaggiore sita in Corso Matteotti 113 dal lunedì al venerdì dalle 17,30 alle 20,00 ;
> Sede Pro Loco Torremaggiore sita in Corso Italia 17/A dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 18 alle 20;
> Sede Associazione Sacco & Vanzetti sita in Via Cairoli 40, il martedì ed il venerdì dalle 19.30 alle 21;
> Sede Avis Torremaggiore sita in Via G. Di Vittorio 8, dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 20;
> Sede Coldiretti Torremaggiore sita in Via della Badia S.Pietro nei giorni lunedì, martedì e giovedì dalle ore 17 alle 20;
> Sede Associazione Agricoltori Torremaggiore sita in Via Goito 50 il giovedì pomeriggio dalle 17,30 alle 21,00 ;
> Sede Comune Torremaggiore sita in Piazza della Repubblica – Ufficio Relazioni con il Pubblico nei giorni lunedi/mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle 13 ;
> Sede Comune Torremaggiore sita in Piazza della Repubblica – Ufficio di Segreteria del Sindaco nei giorni lunedi/mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle 13 ;

Resta prioritario il prosieguo della raccolta firme a sostegno della petizione per il ripristino della piena operatività del PPI torremaggiorese. Ad oggi la raccolta firme ha superato quota mille adesioni in appena sette giorni effettivi. Con i continui tagli centrali nel comparto sanità occorre concentrare la battaglia civica per la piena funzionalità dei servizi oggi presenti e per programmare il potenziamento dei servizi da erogare in futuro.

Dobbiamo lavorare tutti per incrementare il numero di adesioni. In questi decenni sono stati investiti milioni di euro di soldi pubblici per il San Giacomo di Torremaggiore salvo dopo riconvertire e chiudere la struttura ospedaliera nel 2010. Occorre unire le forze per poter attivare e migliorare i servizi sanitari erogati alla realtà cittadina di Torremaggiore e alle realtà cittadine limitrofe.

Seguiranno comunicazioni dettagliate sulle prossime iniziative pubbliche che il Comitato sta programmando per Torremaggiore e per le realtà limitrofe.

Tutti i cittadini e le associazioni impegnate sul territorio che vogliono condividere questa battaglia per la salvaguardia del diritto alla salute della nostra comunità, possono contattare il Comitato alla seguente casella di posta elettronica comitatosalutealtotavoliere@gmail.com , per proseguire insieme e per programmare le future attività.

 

SCARICA IN PDF IL MODULO PER LA RACCOLTA FIRME – COMPILA TUTTI I CAMPI E CONSEGNA IL MODULO COMPLETO IN QUALUNQUE POSTAZIONE FISSA SOPRA CITATA.

MODULO-FIRME-2018-pro-ppi-torremaggiore

 

Comunicato 03/2018 del COMITATO PERMANENTE PER LA SALVAGUARDIA DEL DIRITTO ALLA SALUTE DEI CITTADINI DELL’ALTO TAVOLIERE DELLA PUGLIA

 

 

 

 

 

Commenti tramite Facebook

Related posts