Prima Pagina 

Lettera aperta ai Sindaci della Provincia di Foggia a cura dell’Associazione Vitivinicola Dauna

Segue comunicato stampa concernente la richiesta ai Sindaci della Provincia di Foggia affinchè attuino nel breve tempo, misure adeguate per eliminare i rifiuti lungo le strade rurali e nelle vicinanze delle cantine, per evitare ulteriori danni ambientali ed economici per le aziende vitivinicole affiliate all’Associazione Vitinicola Dauna.

 

 

Lo stato di profondo degrado e lo scandaloso spettacolo dei cumuli di spazzatura sparsi ad ogni ora, in ogni angolo di alcune Città e nelle campagne della nostra Provincia, mortificano l’intera comunità e ci inducono a cercare soluzioni alternative urgenti, allo scopo di restituire dignità e decoro ai nostri centri. Lo scopo di questa lettera aperta non è certo quello di avanzare sterili critiche ma, facendo tesoro degli errori fin qui commessi, di trovare insieme valide soluzioni consapevoli che le colpe non risiedono solo nella cattiva gestione dei rifiuti.
La nostra associazione è costituita da imprenditori vitivinicoli che sentono il peso di questa condizione. Per le aziende che rappresentiamo avere cumuli di rifiuti nelle immediate vicinanze della loro cantina o chilometri di spazzatura lungo le strade rurali rappresenta un danno economico notevole.
Non è pensabile, oggi come oggi, vendere un prodotto senza vendere il territorio e risulta altrettanto impensabile vendere ai nostri importatori ai nostri turisti un territorio pieno di rifiuti con conseguente danno d’immagine ed economico rilevante, considerando tutti gli investimenti che i nostri associati stanno sostenendo per ricavarsi uno spazio in un mercato dove la qualità e la salubrità dei prodotti è sempre più ricercata.
La Associazione Vitivinicola Dauna chiede con forza a tutti i sindaci della Provincia di Foggia di attuare provvedimenti urgenti prima dell’ormai imminente boom estivo, rendendosi disponibile a collaborare fattivamente con le Amministrazioni Comunali per cercare soluzioni per la risoluzione del problema.

Il Presidente Alfredo Scudieri
www.assvitivinicoladauna.org

Commenti tramite Facebook

Related posts