Cronaca Prima Pagina 

Furto al Cimitero di Torremaggiore: refurtiva recuperata dai Carabinieri

Furto al cimitero comunale. La refurtiva recuperata dai Carabinieri. Il Comune già attivato per la restituzione degli oggetti agli ignari proprietari

 

“Un gesto ignobile, uno sfregio alla memoria e che auspichiamo non resti impunito”. Non usa mezzi termini il Sindaco di Torremaggiore, Pasquale Monteleone, in merito al tentato furto di oggetti sacri ed ornamenti vari in materiale ferroso verificatosi nella giornata di ieri nel cimitero del centro torremaggiorese. Fortunatamente la refurtiva è stata recuperata dai Carabinieri ed il Comune la metterà a disposizione degli ignari proprietari per restituirla. “Avevamo già ricevuto segnalazioni in merito alla questione furti al cimitero – spiega il primo cittadino – e non abbiamo esitato ad avvertire le Forze dell’Ordine che hanno poi predisposto dei servizi di pattugliamento mirati alla prevenzione e al contrasto di questa tipologia di reato. Un fenomeno odioso poiché perpetrato in danno di chi non può difendersi. Siamo tuttavia fiduciosi perché le indagini in corso e l’analisi dei filmati delle telecamere presenti in zona, dovrebbero consentire di avere maggiori possibilità di assicurare alla giustizia gli autori di questo oltraggio. Ringrazio l’Arma dei Carabinieri per il costante lavoro che svolge a garanzia della sicurezza della nostra Comunità ed esorto, al contempo, i cittadini a segnalare sempre quelli che possono essere comportamenti sospetti”, conclude Monteleone.

 

Commenti tramite Facebook

Related posts