You are here
Prima Pagina 

Arcu Ultimo: in materia di sicurezza non prendetevela con l’intero Consiglio Comunale perché in materia non ha nessun potere

In Materia di Sicurezza Pubblica e Sicurezza Urbana. Non prendetevela con l’intero Consiglio Comunale perché in materia non ha nessun potere.

Piccole precisazioni che non guastano mai:

in materia di sicurezza pubblica e sicurezza urbana che sono due cose distinte e separate, difatti il primo definisce “l’incolumità pubblica” come “l’integrità fisica della popolazione” e la seconda, “sicurezza urbana” come “bene pubblico da tutelare attraverso attività poste a difesa, nell’ambito delle comunità locali, del rispetto delle norme che regolano la vita civile, per migliorare le condizioni di vivibilità dei centri urbani, la convivenza civile e la coesione sociale”.

 


Si è stabilito che la sicurezza urbana è parte della Sicurezza pubblica, materia di competenza esclusiva dello Stato, che può si decentrare competenze, ma solo ad un proprio organo.
La scelta è caduta sul Sindaco – Ufficiale del governo, anche se, più correttamente, talune competenze avrebbero dovuto essere decentrate all’autorità locale di pubblica sicurezza.
va comunque detto che In ogni caso, nessun potere in materia di sicurezza urbana può essere attribuito al Consiglio Comunale (organo dell’ente locale).
Quindi si possono fare briefing, convegni, catering, consigli comunali monotematici sulla tematica sicurezza, etc. etc. sono e resteranno solo un modo di protesta verso chi detiene il potere, perché è bene che si sappia che solo il sindaco ha potere decisionale in materia.

 

Altra cosa sarebbe indurre il sindaco ( e non un assessore alla sicurezza) a riferire in un consiglio monotematico con una relazione scritta e dettagliata su quanto fatto fino ad oggi in materia di sicurezza pubblica e urbana e le previsioni future e quali collaborazioni ha ottenuto oppure otterrà dalla Prefettura e dai Carabinieri competenti per territorio (ove non vi è un presidio di Pubblica sicurezza) in ambito di sicurezza pubblica e soprattutto cosa ha intenzione di mettere in campo con i mezzi in suo potere ovvero la POLIZIA LOCALE e come intende utilizzarla in tal senso. Semplici domande che fanno capire ai cittadini la tempra di un sindaco.

 

Associazione Anti racket Capitano Ultimo – FB – A.R.C.U.

Commenti tramite Facebook

Related posts