You are here
Prima Pagina 

Torremaggiore – Una lapide per Tremator

A 76 anni dalla morte di Severino Trematore (1895-1940) in arte Tremator – pittore torremaggiorese che tanta fama riscosse, in Italia e all’estero, negli anni tra il primo e secondo conflitto mondiale – un’epigrafe marmorea alla memoria è stata apposta, in via Nicola Fiani / 136, alla facciata della dimora in cui nacque. In tal maniera la città ha inteso celebrare uno dei suoi figli migliori.
Una collezione di parte delle opere del Nostro è accolta, dall’aprile scorso, in Castello Ducale, nella sala espositiva permanente a lui dedicata.
L’evento commemorativo ha trovato riscontro nel compiacimento e nel plauso dell’unica nipote vivente dell’Artista, Sig.ra Donatella Trematore Hotellier, donatrice della collezione.
L’epigrafe, il cui testo è stato composto dal dr. Walter Scudero, recita come segue:

IN QUESTA ANTICA MAGIONE
NACQUE IL XXIV-V-MDCCCXCV
IL PITTORE
SEVERINO TREMATORE
IN ARTE TREMATOR

RITRATTISTA PAESAGGISTA
E ILLUSTRATORE D’ECCELLENZA
EBBE CHIARA FAMA
PRESSO LA PITTURA LIGURE
DEL PRIMO VENTENNIO DEL MCM
MA PARTICOLARMENTE
LA SUA ARTE DI PASTELLISTA
ED ACQUERELLISTA
RIFULSE IN GRAN BRETAGNA
NEGLI ANNI XXX E XL DEL XX SEC.

COME ALPINO
COMBATTE’ DA EROE
NELLA PRIMA GRANDE GUERRA
DELLA QUALE ILLUSTRO’ GLI ORRORI

L’INIZIO DEL SECONDO CONFLITTO
MONDIALE LO VIDE IL II-VII-MCMXL
VITTIMA IN ATLANTICO
DELL’AFFONDAMENTO
PER MANO TEDESCA
DELLA NAVE ARANDORA STAR

TORREMAGGIORE MEMORE
AD UNO DEI SUOI FIGLI MIGLIORI

LI’ II-VII-MMXVI

lapide-tremator

Commenti tramite Facebook

Related posts