Sala Federico II - Comune Torremaggiore -FG- www.torremaggiore.com -Politica 

Torremaggiore: il consigliere Gianluca Zifaro lascia la maggioranza e passa all’opposizione, la nota del Sindaco Monteleone

 

Ritengo sia doveroso esprimere il mio punto di vista sull’abbandono della maggioranza da parte del consigliere Gianluca Zifaro; per cominciare egli mi accusa pubblicamente di attuare una “politica centralizzata”; se per questa si intende la mancata spartizione della torta e di fette di potere siamo pienamente d’accordo col consigliere Zifaro; se per gestione di pochi si intende una gestione amministrativa controllata e oculata, siamo pienamente d’accordo anche su questo, quanto all’esclusivo interesse di figli, fratelli e amici dei consiglieri comunali, pur essendo tale dichiarazione passibile di querela, riteniamo che la miglior smentita sia la dipartita di Zifaro, se la situazione fosse quella che dipinge infatti, sarebbe ancora allegramente tra di noi.

Quanto alla “mancata condivisione” giova ricordare alla memoria del consigliere suddetto che sono in attuazione null’altro che punti programmatici già definiti, concordati e condivisi ancora prima della campagna elettorale; evidentemente la “mancata condivisione” verte su altre materie, non meglio specificate.
Attendiamo inoltre di conoscere la lunga lista dei sacrifici e delle sofferte rinunce di Zifaro in nome della realizzazione del progetto e del programma; l’unica rinuncia realistica, infatti a cui ha dovuto sottoporsi, è quella ad una “adeguata rappresentanza” ma siamo certi che chi fa politica per passione ha voglia di “sacrificarsi” per il progetto e dare il proprio contributo pur in assenza di poltrone. Forse si. Anzi no.
Quanto alle “persone che si oppongono al cambiamento”, ebbene si, non eravamo in vena di rimpasti natalizi e valzer di poltrone; l’unica cosa che crediamo si debba impastare a Natale è il panettone, quanto al valzer, evidentemente la maggioranza suona una musica che non piace al consigliere Zifaro, che siamo certi potrà trovare una musica più adeguata alle sue orecchie sugli spalti opposti.
Spiace rilevare che babbo natale non abbia portato sotto l’albero i regali che ciascuno desidera. Dissi nei miei saluti augurali alla cittadinanza, che non sempre la vita ci dà le cose come noi le vorremmo, l’importante è che ce le dia; per taluni, evidentemente, non è sufficiente, nonostante il tanto decantato spirito di sacrificio.
Ciò mi dà spunto per una considerazione politica di carattere generale: nel nostro paese è usanza per molti scambiare il Sindaco o qualsivoglia personalità politica, per babbo natale, mentre, ahimè, sarebbe giusto fare una distinzione dei ruoli. Babbo natale porta i doni ad personam, un Sindaco, degno di questo ruolo, omaggia un’intera collettività ogni giorno del proprio lavoro, quello che continuerò a fare, finché i cittadini, e non i giochetti di palazzo, lo riterranno utile, pur in mancanza dei sacrifici, rinunce e sofferti contributi del consigliere Zifaro, del cui allontanamento tenteremo faticosamente di farci una ragione.

Infine, per restare nella simbologia del Natale, poiché è tempo di re magi in cammino con i cammelli, auguro anche al consigliere Zifaro una bella traversata nel deserto in buona compagnia.

 

 

 

 

 

Da Palazzo di Città – Torremaggiore 30/12/2016 –

Il Sindaco di Torremaggiore
Dott. Pasquale Monteleone

 

Comunicato Stampa – la responsabilità del contenuto è ESCLUSIVAMENTE dell’autore –

Commenti tramite Facebook

Related posts