Prima Pagina 

Terminata a Parma la mostra Contaminazioni in…oro

Si è conclusa con successo la mostra “ Contaminazioni in… Oro ”, personale di Luigi Colombi “ Conte ” al TCafè di Parma. L’ evento è stato prodotto da Oro d’ Oliva, l’ olio extravergine monocultivar Peranzana di Torremaggiore prodotto dai fratelli Schiavone. La manifestazione era inclusa nel progetto “Parma 360”, che porta in ogni angolo della città ducale l’ arte italiana ed internazionale. La sede della mostra, un palazzo storico della città, a due passi dal Duomo e dal Battistero, ha accolto visitatori per tutta la durata e soprattutto ha confermato sia il valore delle opere di Conte, pittore informale di tratto potente ed istintivo, che la gradevolezza di Oro d’ Oliva, un prodotto che ha raggiunto già molti soddisfacenti successi, dalla menzione tra i 500 migliori oli al mondo (fonte FlosOlei 2015/2016) a quella nella manifestazione “ Oro d’ Italia ”.

oro-parma-01

In un panorama di arte sempre più fumoso e pieno di esterofilìa a volte assolutamente ingiustificata, si è confermata la forza della pittura italiana attraverso dipinti e installazioni che hanno dato agli avventori del TCafè una cornice moderna, coloratissima e vivace tra le mura dello storico Palazzo Dallarosa Prati. Oro d’ Oliva sarà ancora nello show room del palazzo parmigiano per chi voglia gustarne le qualità, essendo piaciuto molto a chi ha partecipato al vernissage-degustazione dello scorso 1 aprile. E si può dire sulle opere di Conte, in cui i colori sono un chiaro pretesto per raccontare emozioni continue e a ripetizione, che come nella miglior tradizione della pittura informale, fatta di incertezze raccontate senza freni, vince l’ emozione. Decisamente non poco, in un mondo che ne è sempre più privo. L’ accoppiata “Olio-Arte” sarà protagonista di altri eventi ed ha prodotto le esclusive “ Lattine d’ artista ” dipinte da Conte per l’ occasione e divenute subito un must.
DA curatore e da torremaggiorese sono molto contento di questa duplice affermazione di un binomio che produrrà ancora molto altro, viste le premesse incoraggianti a Parma. Altre location attendono l’ accoppiata Arte – Tradizione. Prossima tappa nel centro Europa. Per ora lasciamo solo questo indizio nel segno di Conte e di Oro d’ Oliva.

oro-parma-02

Commenti tramite Facebook

Related posts