Brevi News 

Padova 8 Febbraio 1848, i goliardi ricordano. Presente anche il SOGM Ordo primi Solis di Torremaggiore

goliardia-tm-1

Anche quest’anno a Padova, come sempre, si é celebrata la ricorrenza dell’ Otto Febbraio, il giorno in cui gli studenti dell’ Università patavina si ribellarono agli austriaci invasori, nel 1848, sacrificando le loro giovani vite per cacciare lo straniero occupante.
La Goliardia della città veneta in questa data nomina il nuovo Tribuno, che guiderà fino al prossimo 8 febbraio 2017 le iniziative e le attività dei goliardi del Tribunato degli Studenti di Padova. Il rituale prevede, dopo l’ inizio ufficiale della giornata di commemorazione con il canto del “Gaudeamus” in Cortil vecchio al palazzo del Bò e la nomina del nuovo Tribuno, il toccante momento del ” Di canti “, eseguito nella sala bianca del Gran Caffè Pedrocchi, dove é ancora presente il segno di una pallottola austriaca che uccise uno studente. La corona deposta alla memoria di quei giovani eroi correda solennemente una giornata di festa, di goliardate e di gioia.

barassi-fg

Presente, come da rituale consolidato negli anni, la delegazione del s.o.g.m. Ordo Primi Solis e del S.O.B. di Torremaggiore nella figura del Sultano Dumiazad ( al secolo Giorgio Barassi ) che vanta anche titoli goliardici in loco, essendo stato nominato anni fa Nunzio del Maximus Giardae Ordo Padua.
Al momento della nomina del nuovo Tribuno, Alvise Paolucci, é comparsa nel Cortil Vecchio del Palazzo del Bo una sciarpa coi colori del Foggia, portata per l’ occasione dal Sultano.
La speranza che le vicende di Goliardia possano essere ancora protagoniste a Torremaggiore non è mai spenta, nonostante il disinteresse giovanile molto preoccupante, se affiancato ad una apatia generalizzata e massificante che pare ormai il fisso diniego a qualunque iniziativa.

Nulla é perduto: pare che il Primo Sole stia pensando a un grosso scherzo, nei canoni sacri della ironia colta e intelligente, che vedrà la luce a ridosso delle prossime elezioni comunali. Dopo l’ ostensione del ” Triminkia “, il grosso cartone colorato che fece da controcanto ferocemente satirico alla discussa struttura a tre torri posta all’ ingresso del paese, non é dato sapere di quale altra natura sarà la prossima actio goliardica.

Nota dell’Ordine Goliardico SOGM Ordo Primi Solis

goliardia-tm-0

Commenti tramite Facebook

Related posts