Politica Prima Pagina 

Il Movimento Civico AGIRE di Torremaggiore richiede la modalità del sorteggio integrale per gli scrutatori

agire-torremaggiore-logo

Con il presente, in previsione della nomina degli scrutatori per le prossime elezioni regionali del 31 maggio,scelta che per legge avviene tra il 25° e il 20° giorno antecedente la data delle votazioni, il Coordinamento Cittadino del nostro Movimento intende sensibilizzare i componenti della Commissione Elettorale Comunale ai fini della nomina degli aspiranti scrutatori confermando la modalità del sorteggio integrale.

Infatti se è pur vero che la legge riconosce ai componenti della commissione elettorale (in questo caso il Commissario prefettizio e tre ex consiglieri comunali) il diritto di individuare i nominativi tra gli iscritti all’albo degli scrutatori allo stesso modo vogliamo ricordare alla città che già a partire dal 2011, dopo che il consiglio comunale di allora approvò all’unanimità un atto di indirizzo (certamente non vincolante)per scegliere gli scrutatori mediante il solo sorteggio,si è proceduto puntualmente all’estrazione degli stessi.

Di fronte al continuo discredito delle istituzioni e tenuto conto del momento sociale che stiamo attraversando siamo certi che non mancherà un’azione di buon senso da parte degli ex consiglieri comunali che compongono la commissione elettorale confermando la prassi degli ultimi anni.
Va aggiunto che per il futuro sarebbe auspicabile adottare una delibera di Giunta Comunale che possa dettare magari altri ulteriori requisiti, più selettivi, nella nomina degli scrutatori, ad esempio per iscritti all’albo che però versino in stato di disoccupazione e/o di tutela di alcune categorie sociali più escluse quali i giovani etc..

Il Coordinamento Cittadino

Commenti tramite Facebook

Related posts