Prima Pagina Sport 

Riprendono gli allenamenti del Torremaggiore Rugby ma resta l’amarezza per le non risposte dell’Amministrazione Comunale

torremaggiore-rugby

Il Torremaggiore Rugby riprende finalmente gli allenamenti dopo 2 mesi di stop forzato, a causa della indisponibilità del campo, in quanto non si è arrivati ad un accordo economico tra la società rugbystica e la società del Tre Torri Calcio, che da Febbraio 2014 ha preso in gestione il campo sportivo “Comunale” di Torremaggiore. Dopo gli i numerosi dispetti subiti dall’inizio della nostra avventura per renderci difficile la vita nel campo sportivo, arrivando a negarcelo per le partite di campionato nonostante le ns richieste ufficiali presentate al ufficio di competenza del comune, per poi vedere che in quelle occasioni comunque il campo non veniva utilizzato da nessuno. In altre occasioni ci siamo trovati di fronte a dispetti con l’unico scopo quello di farci andar via dalla struttura. Da sempre la società calcistica non ha visto di buon occhio la nostra nascita, senza poter capire le vere motivazioni, dato che non ci siamo mai posti in concorrenza con loro per la presa in gestione del campo sportivo comunale, ma anzi ci siamo sempre cercati di dimostrarci disponibili ad accordi per l’utilizzo dello stesso.
Purtroppo, la nostra giovane realtà sportiva si mantiene grazie agli sforzi della dirigenza, dei pochi sponsor che hanno investito nella ns squadra, credendoci sin da subito e anche dei giocatori stessi, pagandosi le spese per le trasferte. Per l’utilizzo del campo comunale è stata richiesta una cifra troppo elevata da poter sopportare, pertanto, ci siamo trovati costretti ad interrompere gli allenamenti a 2 partite dalla fine del campionato di Serie C interregionale Puglia/Basilicata al quale si era iscritti.

[two_fifth_last]rugby1

Questo stop forzato, oltre a non aver permesso alla squadra di migliorare nella tecnica sportiva, ha sicuramente causato in molti ragazzi, la decisione di abbandonare la pratica di questo sport, viste le difficoltà nel trovare un campo dove poterla praticare e soprattutto poter disputare le partite con le altre squadre. Ciò sicuramente ci impedirà di poter partecipare al campionato di serie C2 per l’anno sportivo 2014/2015 anche se ce la metteremo tutta per essere presenti.

Dobbiamo ringraziare l’Amministrazione Comunale di S. Paolo di Civitate, nella persona del Sindaco Generoso Perna e del Consigliere Giuseppe Altieri, che hanno accolto la nostra realtà sportiva nella struttura comunale della loro comunità, permettendoci così di riprendere gli allenamenti e rinforzare la squadra.

Non possiamo fare altrettanto con il Sindaco di Torremaggiore, Dott. Costanzo Di Ioro, con l’Assessore allo Sport Lorusso, che nulla hanno fatto per aiutarci a risolvere i problemi durante questo nostro primo anno di attività. Questo ci porta a riflettere se mantenere ancora il nome alla squadra di Torremaggiore Rugby. Dopo ripetuti contatti con l’amministrazione comunale di Torremaggiore, nulla hanno fatto per aiutarci nella risoluzione del nostro problema, forse perché in ostaggio di uno dei consiglieri di maggioranza che tanto ci teneva a prendere in gestione il campo?

Dobbiamo purtroppo, far presente che non sempre Calcio e altri sport vanno d’accordo e di questo siamo dispiaciuti perché ogni disciplina sportiva serve a formare i ragazzi e soprattutto a deviarli dai pericoli che la vita ci fa affrontare.
Invitiamo chiunque si vuole avvicinare, anche solo per provare, a contattarci per effettuare un allenamento di prova con la palla ovale.

Comunicato Torremaggiore Rugby ASD ; la responsabilità del contenuto è ESCLUSIVAMENTE dell’autore

Commenti tramite Facebook

Related posts