Piazza Caduti Nassirya - Torremaggiore FG - www.torremaggiore.com -Appuntamenti Prima Pagina 

Commemorazione per strage di Nassirya il 12 novembre 2014 a Torremaggiore

Il Sindaco Costanzo Di Iorio e l’Amministrazione Comunale di Torremaggiore rendono omaggio ai caduti della strage di Nassirya il 12 novembre alle ore 12,00, deponendo una corona d’alloro al monumento eretto, nel piazzale antistante il Liceo “Fiani”, a memoria del fatidico evento accaduto 11 anni orsono.

Piazza Caduti Nassirya - Torremaggiore FG - www.torremaggiore.com -
Piazza Caduti Nassirya – Torremaggiore FG – www.torremaggiore.com –

Ricordiamo in breve la dinamica della strage:

Era il 12 novembre 2003, alle ore 10:40 ora locale, quando un camion cisterna pieno di esplosivo scoppiò a Nāṣiriya davanti la base MSU (Multinational Specialized Unit) italiana dei Carabinieri, provocando l’esplosione del deposito munizioni della base e la morte di diverse persone tra Carabinieri, militari e civili. Il Carabiniere Andrea Filippa, di guardia all’ingresso della base “Maestrale”, riesce ad uccidere i due attentatori suicidi, tant’è che il camion non esplode all’interno della caserma ma sul cancello di entrata, evitando così una strage di più ampie proporzioni. I primi soccorsi furono prestati dai Carabinieri stessi, dalla nuova polizia irachena e dai civili del luogo. Nell’esplosione rimase coinvolta anche la troupe del regista Stefano Rolla che si trovava sul luogo per girare uno sceneggiato sulla ricostruzione a Nāṣiriya da parte dei soldati italiani, nonché i militari dell’esercito italiano di scorta alla troupe che si erano fermati lì per una sosta logistica.
L’attentato provocò 28 morti, 19 italiani e 9 iracheni. Gli italiani sono:
• I CARABINIERI
o Massimiliano Bruno, maresciallo aiutante, Medaglia d’Oro di Benemerito della cultura e dell’arte
o Giovanni Cavallaro, sottotenente
o Giuseppe Coletta, brigadiere
o Andrea Filippa, appuntato
o Enzo Fregosi, maresciallo luogotenente
o Daniele Ghione, maresciallo capo
o Horacio Majorana, appuntato
o Ivan Ghitti, brigadiere
o Domenico Intravaia, vice brigadiere
o Filippo Merlino, sottotenente
o Alfio Ragazzi, maresciallo aiutante, Medaglia d’Oro di Benemerito della cultura e dell’arte
o Alfonso Trincone, Maresciallo aiutante
• I MILITARI DELL’ESERCITO
o Massimo Ficuciello, capitano
o Silvio Olla, maresciallo capo
o Alessandro Carrisi, primo caporal maggiore
o Emanuele Ferraro, caporal maggiore capo scelto
o Pietro Petrucci, caporal maggiore
• I CIVILI
o Marco Beci, cooperatore internazionale
o Stefano Rolla, regista

La Cittadinanza è invitata a partecipare.
Ufficio Segreteria del Sindaco.

 

Commenti tramite Facebook

Related posts