Torremaggiore, grande partecipazione allo Skin cancer day del 24 marzo 2013

skin-cancer-2013

 

Sono state più di duecento le persone controllate nello Skin cancer day, ovvero un servizio gratuito di diagnosi precoce del melanoma maligno. L’iniziativa organizzata dai medici responsabili specialisti in dermatologia Michele Ciavarella, Leonarda Elena Del Vecchio, Vincenzo Giovanditto e Salvatore Muscatelli, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale ed in collaborazione con la Croce Rossa Italiana ed il Camper club di Torremaggiore che ha messo a disposizione quattro camper dove si sono svolte le visite mediche. Ad una parte delle persone che si sono sottoposte allo screening della pelle sono stati trovati nei sospetti che andranno ulteriormente controllati. L’iniziativa si è svolta domenica mattina in piazzale Palma e Lucio Piacquaddio, dalle 9.00 alle 14.00, ed ha visto impegnate oltre venti persone tra medici impegnati nelle visite ed i volontari della Croce Rossa che hanno informato la cittadinanza sull’importanza della prevenzione attraverso un volantinaggio ed i soci del Camper club che hanno messo a disposizione i propri mezzi. “I cittadini stanno iniziando a capire l’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce – spiega il dottor Salvatore Muscatelli –. Abbiamo riscontrato casi sospetti e dunque rimandato qualcuno ad una più approfondita analisi. C’è stata una buona risposta da parte di molte persone che ci hanno chiesto di ripetere l’iniziativa, che magari potrebbe essere riproposta dopo l’estate, poiché uno dei fattori di rischio per questi tumori è la prolungata e non protetta esposizione ai raggi solari. Mi sento di ringraziare anche il sindaco Costanzo Di Iorio e tutta l’Amministrazione comunale per la disponibilità”. I medici hanno consigliato ai cittadini che si sono sottoposti a visita di praticare un regolare autoesame della pelle, osservando bene tutte le parti del corpo dalla testa ai piedi, per identificare precocemente tutte le lesioni sospette. “Speriamo che lo Skin cancer day possa diventare un appuntamento fisso a Torremaggiore – dichiara il sindaco Costanzo Di Iorio –, perché la prevenzione spesso è determinante per la guarigione dei tumori della pelle che negli ultimi anni sono in aumento. Al dottor Salvatore Muscatelli e agli altri medici impegnati, ai volontari della Croce Rossa e al Camper club di Torremaggiore va il mio plauso e quello dell’Amministrazione comunale”.

 

Commenti tramite Facebook

Related posts