Presentazione dell’Associazione di Oncologia Solidale “S. Lombardi” di Torremaggiore

null

L’anno 2012 rappresenta di fatto il primo anno di attività dell’Associazione, poiché l’esercizio del 2011 è stato limitato a pochi giorni e si estrinsecato prevalentemente nella realizzazione burocratico-amministrativa dell’ associazione. Oggi la nostra associazione conta 37 soci effettivi e 46 sostenitori oltre numerosi simpatizzanti prossimi al tesseramento, ciò ci rende una realtà associativa apprezzata e tenuta in considerazione sul piano istituzionale e scientifico. Con l’impegno corale dei membri del direttivo si sono avviate iniziative che di seguito vado a riassumere.
Nello statuto dell’associazione al punto 1 degli scopi dell’associazione si legge: “… Organizzare attività di studio e documentazione …” ed al punto 4 “… Promuovere attività di formazione anche in favore degli operatori del volontariato …” per cui sono stati avviati contatti con l’università di Tor Vergata dove sono stati formati alcuni medici aderenti alla nostra associazione per l’utilizzo di apparecchiature di ipertermia, nell’obiettivo poi di migliorare l’offerta assistenziale per i pazienti oncologici del nostro territorio attra-verso trattamenti di ipertermia.
L’Ipertermia Capacitiva è una innovativa metodica che si è dimostrata efficace come terapia fisica dei tumori in associazione ai normali protocolli di chemio e radio terapia anche nei pazienti terminali deter-minando un significativo allungamento della vita. E’ una tecnica pressochè priva di effetti collaterali della quale si possono giovare tutti i pazienti oncologici affetti da forme solide, anche intracraniche, in qualun-que stadio della malattia. Tale metodica attualmente non è eseguita presso alcun centro della provincia.

I pazienti che devono sottoporsi a tale metodica devono recarsi fuori regione con notevoli disagi per lun-ghe liste di attesa, se intendono effettuarla in regime di convenzione con il SSN, o devono sopportare gra-vi esborsi economici ( tra i 300 e gli 800 euro per applicazione più le spese di viaggio e permanenza), cosa che impedisce a molti pazienti di usufruire di tale metodica. L’ADOS ha acquistato una apparecchiatura per l’ipertermia capacitiva.Grazie all’iniziativa dell’ADOS e del protocollo di intesa con l’ASL FG l’ipertermia ad indirizzo oncolo-gico è offerta gratuitamente presso il DH di Senologia-Oncologia del P.O. “Lastaria” di Lucera diretto dal dott. Massimo Lombardi.

Correlato a tale iniziativa si è quindi avviata una campagna di raccolta di fondi per il finanziamento di tale onerosa iniziativa che ha coinvolto tutti i membri dell’associazione ed ha avvicinato la nostra associazione a molti soggetti pubblici e privati che hanno voluto sostenere tale iniziativa con largizioni liberali tra i quali cito: I Cavalieri del Santo Sepolcro delegazione di Lucera, l’Arciconfraternita Santa Croce – SS Trinità e Maria Addolorata, la Casa di Riposo De Peppo Serena oltre a tanti privati che condividendo il progetto hanno contribuito con elargizioni liberali.

Alla raccolta fondi con iniziative proprie ha aderito la compagnia teatrale i “matt’attori” di F. Conticelli che ha realizzato una rappresentazione per la nostra associazione nel dicembre u.s. c/o il Teatro Comunale “L. Rossi” di Torremaggiore.
La Star Italia che raggruppa numerosi artisti della Capitanata, in ogni campo ha promosso una mostra di quadri su Lucera dando ampia risonanza all’associazione.

L’associazione ha dato sostegno ad un evento scientifico promosso dall’Amministrazione Comunale di Serracapriola sul dolore oncologico, con la presenza di due relatori aderenti alla nostra associazione; rap-presentanti dell’associazione sono intervenuti a trasmissioni televisive locali; ciò in ossequio al punto 2 degli scopi è previsto che l’associazione “… Promuove attività culturali …”; tra le altre iniziative che hanno arricchito l’anno associativo e dato senso alla attività associativa è da ricordare la Santa Messa ce-lebrata presso la Parrocchia dello “Spirito Santo” a Torremaggiore che ha raccolto grande favore da parte degli associati che hanno partecipato numerosi all’evento.

Sul piano dei contatti e della comunicazione si è provveduto ad aprire un sito web ADOS e degli account di Facebook e di Twitter, con relativi indirizzi mail per i contatti che hanno costantemente informato gli utenti della rete dei passi che l’associazione compiva.
Tramite questi contatti l’associazione ha avuto una visibilità nazionale e si sono registrati molti contatti al nostro sito formando addirittura su face book un gruppo denominato “Amici di ADOS” dove vi è un con-tinuo scambio di pensiero tra i componenti.

Si è provveduto inoltre ad avviare contatti con altre associazioni ed istituzioni scientifiche per integrarsi nella rete assistenziale oncologica ed accrescere il peso scientifico dell’associazione. Così l’associazione ha avviato contatti extraprovinciali che hanno portato anche a concreti risultati, in particolare si è stipulato un protocollo di intesa con APO Puglia associazione dedita alla prevenzione oncologica che conta varie sedi su tutto il territorio pugliese. Con questa associazione condividiamo molti obiettivi ed in particolare si sta lavorando alla attivazione di punti ambulatoriali per la prevenzione nelle principali città della provincia.

Previa prenotazione telefonica, è possibile effettuare nelle sedi indicate:
-Visite oncologiche
-Visite chirurgiche
-Visite per terapie del dolore
-Visite psico-oncologia
Sede di Torremaggiore (FG) via Garibaldi,20 tel.349.4108627
Sede di Cerignola(FG) viale di Levante,125 tel. 328.6114535
Sede di Lucera(FG) tel. 339.8987036

DONA il tuo 5 per mille c.f. 03815840719
Il progetto è appena iniziato, potrà continuare e migliorare solo grazie all’impegno di tutti.

Torremaggiore, 26.02.2013
Attilio Celeste-socio fondatore

Commenti tramite Facebook

Related posts