Comunicati Politica 

La posizione del PD torremaggiorese dopo la revoca del vicesindaco democratico Quaranta

Seguono comunicati del PD di Torremaggiore; la responsabilità del contenuto è ESCLUSIVAMENTE dell’autore

pd-torremaggiore

LA LEGGEREZZA DELL’ESSERE

Il partito democratico di Torremaggiore, vista la lettera del sindaco con la quale revoca il mandato di vice sindaco al dott. Enzo Quaranta, esprime il suo rammarico per un fatto politicamente non corretto, ne’ nella forma ne’ nella sostanza, ma frutto di una immotivata,infondata e personale decisione . Nel contempo, solidarizza totalmente con l’operato del vice sindaco che , con abnegazione e spirito di sacrificio ,ha costantemente svolto il suo mandato a favore della intera collettività torremaggiorese. Condivide pienamente le immediate dimissioni rassegnate dagli assessori Marcella Bocola e Pasquale Soldano che in tal modo, hanno mostrato solidarietà sia con il vice sindaco, sia con il Partito Democratico che e’ totalmente contrario ad un simile azione posta in essere da Costanzo Di Iorio. Il partito democratico si asterrà dal partecipare a qualsiasi fatto amministrativo in attesa di un chiarimento che il sindaco e le delegazioni delle altre forze politiche di centro-sinistra intenderanno adottare nell’interesse della collettività.

null

ESITO DEL COORDINAMENTO DEL CIRCOLO DEL PD “Lavacca e Lamedica” di Torremaggiore del 25 luglio 2013

Il coordinamento di circolo del PD, riunitosi in data 25 luglio dopo ampia ed approfondita discussione ,all’unanimità, ha deliberato quanto segue:

“Il partito democratico si e’ presentato alla Città  con la proposta di un’alleanza politica incarnata dal binomio Di Iorio – Quaranta e su tale proposta ha chiesto e ottenuto il voto della maggioranza dei cittadini torremaggioresi.Alla luce dell’ingiustificata e immotivata revoca del mandato di vice-sindaco da parte del sindaco nei confronti del Dott. Enzo Quaranta,il PD , nel tenere fede al patto assunto con gli elettori, conseguentemente,ritira il suo appoggio all’amministrazione.Chiede alle altre forze politiche firmatarie dell’alleanza elettorale, di assumere posizione coerente a quelle espresse dal PD, nel generale interesse della collettività e nel rispetto del risultato elettorale emerso nell’ultima  consultazione elettorale comunale.Stara’ quindi al sindaco assumersi ,nei confronti della Citta’, ogni responsabilità  dell’eventuale prosieguo dell’attività  amministrativa.”

Torremaggiore, 26 luglio 2013

Il  Coordinamento di Circolo

“Lavacca e Lamedica” di Torremaggiore

Commenti tramite Facebook

Related posts