Brevi News 

Il TAR Puglia ha rigettato il ricorso per la zona Peep di Torremaggiore

giustizia

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia di Bari-Sezione Terza con sentenza n. 1613/2013 si è definitivamente pronunciato e non ha accolto, rigettandolo, il ricorso presentato da alcuni cittadini di Torremaggiore residenti nel PEEP, mirante all’annullamento dell’atto di costituzione in mora per il pagamento oneri di urbanizzazione e costo suoli in zona PEEP emesso in data 20 maggio 2013, protocollo n. 8434 dalla dott.ssa Giovanna Antonia Acquaviva, Dirigente del settore tecnico, dichiarando il difetto di Giurisdizione del Giudice Amministrativo adito in favore del Giudice Ordinario.Pertanto, allo stato attuale, contrariamente a quanto assunto nei manifestini affissi nella zona PEEP non vi è alcuna sentenza o pronunciamento dal quale emerga che l’azione di recupero per i costi dei suoli PEEP sia illegittima. Tanto si comunica, precisando che l’Amministrazione Comunale con ordinanza di ingiunzione ha attivato tutte le procedure atte a recuperare i costi sostenuti per l’acquisizione delle aree PEEP.Va chiarito che l’azione amministrativa si impone al fine di evitare eventuali responsabilità erariali degli amministratori. Quindi l’azione di recupero è a tutt’oggi lecita ma non sicuramente voluta e determinata da questa amministrazione.

IL SINDACO di Torremaggiore

Dott. COSTANZO DI IORIO

SCARICA LA SENTENZA IN FORMATO PDF

Commenti tramite Facebook

Related posts