Prima Pagina 

Finanziamenti per la ex-Celozzi

Ammontano a 388mila euro i finanziamenti per alcuni lavori previsti all’ex scuola Celozzi, succursale della media Padre Pio. L’80% dei fondi è di provenienza regionale, in base al D.G.R. n. 1607 del 3 settembre 2013 per il finanziamento in ambito Legge 9 agosto 2013 n. 98 recante Disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia – misure urgenti in materia di riqualificazione e di messa in sicurezza delle istituzioni scolastiche statali con la candidatura del progetto in approvazione, e il restante 20% verrà assicurato dal Comune di Torremaggiore. La Giunta comunale ha approvato, attraverso una delibera, il progetto esecutivo redatto dall’ingegner Vincenzo Moffa che prevede il completamento del riattamento del primo piano del corpo di fabbrica “C” della scuola ubicata in viale Di Vittorio, con capacità di sei aule dove possono essere trasferiti gli alunni delle classi, allocate in stanze non conformi alla normativa vigente sotto l’aspetto igienico-sanitario e della sicurezza, atteso che obiettivo della richiamata legge 98/2013 è quello di garantire il regolare svolgimento del servizio scolastico. “La sicurezza nelle scuole è un elemento di primaria importanza – fa sapere il vicesindaco con delega alla Pubblica Istruzione Marcella Bocola –. Così come è stato fatto per la scuola San Giovanni Bosco, l’Amministrazione comunale si è attivata per rendere sicuro un posto frequentato da decine di ragazzi. Per le istituzioni scolastiche ed educative la vigente normativa sulla sicurezza prevede l’applicazione delle stesse norme che valgono per i luoghi di lavoro”. L’obbligo di adeguare le scuole alle prescrizioni europee in tema di salute e sicurezza nasce da una duplice esigenza: quella di ottenere una scuola sicura e quella di divulgare una cultura della sicurezza proprio nell’ambiente in cui vengono formati i lavoratori del futuro.

Commenti tramite Facebook

Related posts