Appuntamenti Sport 

DauniaBasketTorremaggiore:il 1 dicembre 2013 primo appuntamento al Palasport

La Daunia Basket Torremaggiore è una società giovane, che vuole crescere e diventare un polo cestistico di alto livello a livello regionale. Sotto la guida del factotum Gigi Marinelli, ex giocatore e già navigato come coach, crescono giovani leve di ragazzi, del luogo e non. Esempi come Fantauzzi, fresco di convocazione in nazionale giovanile e ceduto in prestito a Casalpusterlengo, e Di Ianni, ceduto a Latina per disputare campionati di primo piano, dimostrano come la dedizione e il duro lavoro, uniti ad una buona guida tecnica, alla fine, pagano sempre. Quest’anno la società ha anche una prima squadra, che disputa il campionato di promozione pugliese, composta da alcuni giocatori più esperti affiancati da under del vivaio che cercano di mettersi in bella evidenza nel panorama cestistico senior.

basket-foto

La guida della squadra è affidata ad un coach giovane ed emergente come Giovanni Carrescia, che si è buttato a capofitto in questa avventura senza timori e con tanta voglia di dimostrare di saper guidare al meglio i propri uomini. Tra i giocatori figura lo stesso Gigi Marinelli, che porta tanta esperienza per i più giovani. Presente, inoltre, un gruppo di Torremaggiore classe ’86, ex membri del vivaio locale: Antonio Di Pumpo, Ciro Francescano, Giuseppe D’Amato, Aurelio Spadaccino e Andrea Tamburrelli, oltre ad una rappresentanza di San Severo: Mario Carrabba, Antonio Giuliani, Marco Fraccacreta, Mauro Monaco, Gaspare Venditti e il neo acquisto Giuseppe Sollazzo. Partenza forte in campionato con due vittorie in altrettante partite, battendo sul campo di casa la All Greens Trani e in trasferta la Polisportiva Bitritto. Ad un inizio sprint sono seguiti due stop di fila, causa assenze e un gioco ancora da perfezionare, in casa con l’altra compagine di Trani e l’ultima domenica a Corato. Proprio a Corato è stata una battaglia dal primo all’ultimo secondo, con i padroni di casa che a tutti costi volevano sfruttare il fattore campo. All’inizio è Torremaggiore sugli scudi con una partenza nettamente migliore, portandosi anche a +15, per poi subire la rimonta dei padroni di casa già nella seconda frazione di gioco. Gli ultimi due quarti si accendono e la contesa diventa molto fisica, ma a prevalere nel finale sono stati i coratini, più precisi e cinici del Torremaggiore, che ha sciupato malamente gli ultimi possessi, cedendo quel tanto che bastava a concedere la vittoria ai padroni di casa. 71 a 67 il punteggio finale, ma la Daunia Basket adesso è pronta all’immediato riscatto tra le mura amiche domenica prossima contro la Virtus Bitonto. Necessario sarà confermare l’apporto del “sesto uomo”, ovvero gli spettatori, che dovranno essere ancora più numerosi rispetto alla già folta presenza delle prime due gare casalinghe. Appello è fatto alla cittadinanza, agli esercizi commerciali e a tutti coloro che vogliano contribuire economicamente alla società come sponsor per sostenere, anche dal punto di vista finanziario, un campionato (come quello di promozione) che comporta parecchie spese. Non dimentichiamo che la Daunia Basket School è un bene di tutti. Appuntamento quindi al palazzetto “M. Di Pumpo” in Via Lamedica a Torremaggiore alle ore 18.30 per la gara della prima squadra. Da non dimenticare, sempre nello stesso palazzetto, anche l’amichevole, domenica mattina alle ore 10, tra gli aquilotti della DBS e quelli della Pall. Pescara.

Nota dell’ASD Daunia Basket Torremaggiore
daunia-basket-school

Commenti tramite Facebook

Related posts