Ventenne rom minaccia anziana con un coltello a Torremaggiore, arrestato dai Carabinieri

Comando Stazione Carabinieri Torremaggiore (Fg) - www.torremaggiore.com -
Comando Stazione Carabinieri Torremaggiore (Fg) – www.torremaggiore.com –

Apprendiamo dal sito della testata StatoQuotidiano.it che i militari dell’Arma dei Carabinieri a Torremaggiore hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria Paun Elvis, rom classe 1992 che, unitamente ad altro complice in via di identificazione, si è introdotto nell’abitazione di un’anziana signora dal balcone, dopo essersi arrampicato lungo il canale di scolo delle acque piovane ad un’altezza di 4 metri dalla pubblica via. La vittima, avvertiti i rumori, si è trovata uno dei due malviventi a ridosso del letto che, dopo averle puntato un coltello alla gola, l’ha minacciata di consegnare soldi e oro. Su indicazione della donna i due rapinatori asportavano circa 3.000 Euro di monili in oro. I Carabinieri della locale Stazione hanno raccolto i pochi elementi che la donna, priva di lesioni ma fortemente sconvolta ed agitata quanto accaduto, ha potuto fornire. Le immediate ricerche hanno consentito di individuare e fermare uno dei due rapinatori sulla base dei particolari forniti dalla vittima e relativi ad una maglietta di colore fuxia ed ai capelli raccolti a coda di cavallo da uno dei due che veniva bloccato dopo poco per le vie cittadine. L’uomo è poi stato riconosciuto dalla donna una volta accompagnato in caserma. Proseguono le indagini volte all’identificazione dell’altro rapinatore.

Sempre a Torremaggiore i Carabinieri hanno dato esecuzione ad un provvedimento per la carcerazione emesso dal Tribunale di Foggia Ufficio di Sorveglianza a carico di LOFTI Abdelkarim classe 1986, responsabile del reato di evasione. Due cittadini bulgari A.M. classe 1970 e K.Y. classe 1979 sono stati deferiti in stato di libertà per detenzione illegale di arma da taglio per essere stati trovati in possesso, a seguito di perquisizione veicolare, di un’ascia e di un coltello con lama lunga 26 cm.

null

Commenti tramite Facebook

Related posts