“Ricordi di infanzia” in dialetto torremaggiorese di Vincenzo Lumenti

Pubblichiamo l’ultimo lavoro realizzato dal concittadino Vincenzo Lumenti denominato “Ricordi di infanzia” (sono presenti filastrocche, canzoncine,indovinelli,scioglilingua,proverbi e modi di dire in dialetto torremaggiorese). Classe 1926, nato a Torremaggiore ma residente a Foggia il Lumenti è stato funzionario INAM a San Severo, Marsale e Pesaro oltre all’incarico per sette anni di Direttore dell’Associazione Titolari di Farmacia Foggia ; pensionato e scrittore per diletto. La sua prosa è limpida e sintetica ma non per questo meno efficace e piacevole anzi si impone per la narrazione senza fronzoli evitando inutili lungaggini. Nei suoi lavori vengono posti in evidenza i diversi mali che affliggono la società moderna quali: l’arrivismo, la mancanza di scrupoli, le colpe, i rimorsi, i vizi e le deviazioni senza tralasciare l’amore che si impone sempre e inevitabilmente su ogni altro sentimento. Ha pubblicato diversi libri e si è classificato secondo alla 4^ edizione del Premio Letterario Nazionale “Circe – una donna tante culture” che si tenuto a Monterotondo a dicembre del 2008. Il Lumenti si è anche classificato quarto alla 3^ Edizione del Premio Letterario Giovane Holden con l’opera dal titolo “Donna Sofia di Roccabruna” ad ottobre del 2009. Maggiori dettagli sulla sua biografia sono visibili negli allegati che seguono. Segue il file messo a disposizione dall’autore.

Vincenzo Lumenti
Vincenzo Lumenti

Scarica il lavoro in formato PDF
ricordi-infanzia-lumenti

Scarica la biografia completa di Vincenzo Lumenti (clicca qui)

Il commento di De Finis l’11-6-2010 su Vincenzo Lumenti ( clicca qui)

L’articolo della Gazzetta del Mezzogiorno del 21 aprile 2011 che parla di Vincenzo Lumenti (clicca qui)

Commenti tramite Facebook

Related posts