Polizia Locale Torremaggiore:campagna prevenzione sui pericoli della guida in stato d’ebbrezza

L’Amministrazione Comunale e La Polizia Locale inizierà una campagna di prevenzione sui pericoli della guida in stato d’ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti; a tal fine dal prossimo sabato 22 dicembre vi saranno, unitamente ad altre forze dell’ordine, controlli serali e notturni al fine di contrastare questo fenomeno.

Guidare sotto l’effetto di alcool o droghe provoca la riduzione della facoltà visiva notturna del 25% e la riduzione dell’ampiezza della visione laterale, sonnolenza e, di conseguenza, diminuzione dell’attenzione e della concentrazione; rallentamento dei tempi di reazione: l’alcool rende difficoltosa la coordinazione dei movimenti e aumenta i tempi di reazione dal 10 al 30%; la riduzione della capacità di giudizio, crea un senso di benessere, di sicurezza e di euforia che porta a sopravvalutare le proprie capacità e ad affrontare rischi che altrimenti non verrebbero mai corsi. Assunto insieme alle droghe l’alcool determina alterazioni del funzionamento psichico e dello stato di coscienza vigile, con conseguenze estremamente pericolose e imprevedibili. Basti pensare che in Italia almeno il 30% degli incidenti stradali sono attribuibili direttamente o indirettamente alla guida in stato d’ebbrezza o sostanze psicoattive. Ogni anno sulle nostre strade avvengono centinaia di migliaia d’incidenti stradali; un terzo di quelli mortali sono causati dal consumo di alcool.

BERE ALCOLICI PRIMA DI METTERSI ALLA GUIDA È SEMPRE PERICOLOSO. E SE HAI MENO DI 21 ANNI, O HAI PRESO LA PATENTE DA MENO DI TRE ANNI, È VIETATO DAL NUOVO CODICE DELLA STRADA. O BEVI O GUIDI. E SE HAI BEVUTO, FAI GUIDARE QUALCUN ALTRO.

Di seguito le sanzioni molto severe previste dal codice della strada:

Neo patentati e conducenti professionali:

* tasso alcolemico da 0,0 a 0,5 g/l, sanzione amm.va da € 155,00 a 624,00 e la decurtazione di 5 punti;

* tasso alcolemico da 0,5 a 0,8 g/l, sanzione amm.va da € 666,67 a € 2.666,67, la sospensione della patente da 4 a 8 mesi e 10 punti patente;

* tasso alcolemico da 0,8 a 1,5 g/l, reato, ammenda di € 1.066,67 arresto fino a 9 mesi, sospensione patente da 8 a 18 mesi e 10 punti patente;

* tasso alcolemico oltre 1,5 g/l , reato, ammenda di € 2.000,00 arresto fino a 9 mesi, sospensione patente da 16 a 36 mesi sequestro del veicolo per confisca e 10 punti patente.

Altri conducenti

* tasso alcolemico da 0,5 a 0,8 g/l, sanzione amministrativa da € 500 a 2.000, sospensione della patente di guida da tre a sei mesi, decurtazione di 10 punti della patente;

* tasso alcolemico da 0,8 a 1,5 g/l, penale, ammenda da € 800 a 3.200,arresto da tre a sei mesi, sospensione patente di guida da sei mesi ad un anno decurtazione 10 punti della patente e il fermo del mezzo;

* tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l,penale, ammenda da € 1.500 a 6.000, arresto da sei mesi ad un anno, sospensione della patente da 1 a 2 anni, decurtazione 10 punti patente, confisca del veicolo. Nel caso il mezzo sia di proprietà di una persona estranea al reato, l’alternativa alla confisca è la sospensione della patente da 2 a 4 anni.

Chi senza giustificato motivo rifiuta di sottoporsi al controllo etilometrico commette un illecito penale con le seguenti sanzioni:

arresto da tre mesi ad un anno, ammenda da 1.500 a 6.000 euro, sospensione della patente per un periodo da 6 mesi a 2 anni e la revoca nel caso in cui il conducente sia stato condannato per il medesimo reato nei due anni precedenti, confisca del veicolo, salvo che lo stesso appartenga a persona estranea al reato.

Tutte le sanzioni aumentate da un terzo alla metà per i giovani sotto i 21 anni e i neopatentati, nonché conducenti professionali

Se il conducente in stato d’ebbrezza provoca un incidente stradale, tutte le sanzioni sono raddoppiate ed è disposto il fermo amministrativo del veicolo per 6 mesi, mentre se si rifiuta di sottoporsi all’accertamento alcolimetrico tramite etilometro, gli vengono applicate le stesse sanzioni previste per chi viene trovato alla guida in stato di ebbrezza con un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l, nonché il sequestro preventivo del veicolo.

L’ASSESSORE PL IL COMANDANTE PL

Dott. Enzo Quaranta Magg. Agostino De Florio

Commenti tramite Facebook

Related posts