Monteleone (FLI): interrogazione scritta inerente allo svolgimento lavori di manutenzione verde pubblico

Segue comunicato del consigliere comunale di opposizione, dott. Pasquale Monteleone (Futuro e Libertà); la responsabilità del contenuto è ESCLUSIVAMENTE dell’autore.

Pasquale Monteleone

A norma dell’art.35 del regolamento del Consiglio Comunale del nostro Comune sono a presentare interrogazione scritta con richiesta di risposta scritta in merito allo svolgimento di lavori aventi ad oggetto manutenzione del verde pubblico nella nostra cittadina nel periodo che intercorre da maggio 2012 a questa data.
In particolare si richiede di conoscere:
• Se siano stati svolti lavori di manutenzione ordinaria o straordinaria afferenti aree destinate a verde pubblico(pineta comunale, villa comunale, altre aree verdi, etc);
• In caso affermativo, quale azienda abbia svolto tali lavori;
• Quali e quante risorse siano state impiegate in termini economici e di personale;
• Se per gli stessi lavori fosse già prevista copertura finanziaria come da normativa.
Pertanto si interroga la S.V. per conoscere quanto sopra.

Il consigliere rende noto che ha proposto all’ultimo consiglio comunale del 17 settembre 2012 le seguenti interrogazioni orali:

1) le ragioni per cui i lavori di ristrutturazione della via del centro storico Francesco De Sanctis sono fermi da settimane;

2) impianto fotovoltaico ubicato su scuola media P. Pio(via Nenni): atteso che nei mesi scorsi, a seguito di intemperie, si è divelto, si interroga il Sindaco per sapere se l’impianto è funzionante; quali iniziative intenda prendere al fine di ripristinare lo stato dell’arte e prevenire eventuali rischi di incolumità per gli utenti della scuola e per i cittadini in generale.

3) ai fini della trasparenza politico amministrativa se è volontà dell’Amministrazione comunale di ripristinare la registrazione video delle sedute del consiglio comunale, iniziativa lodevole avviata nel corso dell’Amministrazione Ciancio.

4) richiesta di conoscere dove sia conservato l’orologio antico, un tempo incastonato nella vecchia sede municipale, poi divenuta sede della ex biblioteca, in piazza Gramsci, se sia conservato e se è stato oggetto di riparazioni nel tempo e allo stesso tempo si chiede se la riparazione dell’orologio posto sulla attuale sede municipale sia stata effettuata da ditta specializzata e per quali importi.

Commenti tramite Facebook

Related posts