Il Sindaco e la Giunta comunale di Torremaggiore hanno offerto il pranzo natalizio ai meno fortunati

Gli amministratori del Comune di Torremaggiore si sono messi al servizio delle famiglie meno abbienti. Oltre che da un punto di vista amministrativo, questa volta il sindaco Costanzo Di Iorio e gli assessori comunali hanno indossato grembiuli e cuffie ed hanno servito il pranzo a circa 200 persone meno fortunate, che è stato offerto non con il denaro dell’Amministrazione comunale, ma con una autotassazione dell’esecutivo di Palazzo di Città in favore di coloro che non possono assicurarsi un pasto caldo neanche nelle festività natalizie. L’iniziativa si è svolta nella palestra della scuola media “Padre Pio” di via Nenni in collaborazione con tutte le parrocchie cittadine. Il menù prevedeva i piatti tipici locali come il pancotto, e poi come primo piatto delle lasagne e l’arrosto con patate, mentre ai bambini è stata servita della pastina con i formaggini ed involtini di prosciutto. A fine pasto tutti i commensali hanno brindato con dello spumante assieme agli amministratori. “Abbiamo voluto fare questo pranzo di comunità – ha spiegato il primo cittadino Costanzo Di Iorio – perché in questo periodo ci sono molte famiglie in difficoltà, e poi in questo periodo bisogna essere solidali, soprattutto verso chi ne ha più bisogno, supportando l’attività del settore delle Politiche Sociali”.

Comunicato Comune Torremaggiore

Commenti tramite Facebook

Related posts